ASCOLI PICENO – In partenza ad Ascoli Piceno il primo laboratorio di street art gratuito per gli studenti delle scuole superiori.

Arte Pubblica_Street Lab è il primo laboratorio gratuito di street art rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori di Ascoli Piceno e rientra nell’ambito del progetto Non uno di meno curato dalla Cooperativa Sociale P.A.Ge.F.Ha. onlus. 

Organizzato dall’Associazione Culturale Defloyd, che grazie al progetto Arte Pubblica promuove interventi di arte urbana, prevede 29 lezioni frontali distribuite nell’arco di due anni, incentrate sulla teoria e le tecniche della street art, grazie alla partecipazione di personalità del mondo dell’arte urbana, affermate a livello nazionale, nel ruolo di docenti per l’occasione.

Le iscrizioni sono aperte e mancano poco più di dieci giorni all’inizio del corso, previsto per martedì 13 novembre. Gli incontri si svolgeranno negli spazi dell’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri Umberto I di Ascoli Piceno, nel cuore del centro storico cittadino, in orario extra scolastico, con frequenza pomeridiana il martedì o il giovedì. Il corso è valido come alternanza scuola lavoro e unisce perfettamente il sapere al saper fare nell’apertura della didattica scolastica verso l’esterno.

Si comincerà con “Teoria e storia della street art”, raccontata in tre lezioni da Mirko Pierri, affermato curatore e fondatore del collettivo a.DNA, per continuare con otto appuntamenti con il “disegno”, insieme al docente di discipline pittoriche e grafiche al liceo artistico Osvaldo Licini,Alessandro Zechini, direttore della Galleria di arte contemporanea Cantiere e fondatore dell’Associazione Arte Contemporanea Picena. Il percorso formativo proseguirà con Urka eUno, due street artist, che rispettivamente punteranno l’attenzione sul “poster” e sullo “stencil”, due tecniche grafiche contemporanee con un alto valore espressivo nel contesto cittadino, che affronteranno gli argomenti con un ciclo di otto incontri ciascuno.

Il biennio si concluderà con la realizzazione di un’opera murale su una delle pareti interne della scuola con l’intervento dello street artist Andrea Tarli e dei ragazzi che avranno partecipato al corso.

L’intento è quello di appassionare i ragazzi alla street art come linguaggio espressivo contemporaneo e dare loro le basi per acquisire competenze per farne un futuro.
Tutte le info per iscriversi al link: https://goo.gl/25iGYY

Per altre informazioni riguardo il progetto Arte Pubblica, scrivere a info@arte-pubblica.orgoppure visitare il sito www.arte-pubblica.org.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 46 volte, 1 oggi)