ASCOLI PICENO – Dopo il presidente Angelo Fabiani, il centro-sinistra si prende anche il consiglio provinciale di Ascoli Piceno. La lista “Uniti per il Piceno”, infatti, dopo le consultazioni ha eletto 6 consiglieri: si tratta dei sindaci di Cossignano e Acquaviva Roberto De Angelis e  Pierpaolo Rosetti, i consiglieri di Folignano e Grottammare Daniele Tonelli e Stefano Novelli e i consiglieri comunali di San Benedetto Marco Curzi e Maria Rita Morganti.

Palazzo San Filippo si conferma dunque di centro-sinistra visto che la lista ha racimolato 194 voti contro i 104  di quella di centrodestra, “Altra Provincia“. Si tratta di voti da ponderare in base alla popolazione di ciascun comune visto che, dopo la riforma Delrio, le consultazioni sono diventate a suffragio ristretto dei soli sindaci e consiglieri comunali del territorio. Il centro-destra, infine, elegge 4 consiglieri: si tratta di Luigi Capriotti, Mariadele Girolami, Giovanna Angelici e Igino Cacciatori.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 472 volte)