ASCOLI PICENO – Si terrà sabato 23 febbraio, a partire dalle ore 17.30, presso gli spazi di Bottega del Terzo Settore, il 1° TALK SHOW del territorio sulle cooperative di comunità, evento organizzato da CISI e Bottega del Terzo Settore con il coinvolgimento di Art Com 2.0.

Le cooperative di comunità sono un modello di innovazione sociale dove i cittadini sono produttori e fruitori di beni e servizi; sono quelle organizzazioni che puntano a recuperare, riqualificare e sviluppare le risorse tangibili e intangibili di un determinato luogo, con l’obiettivo di rilanciare lo sviluppo socio-economico e di soddisfare i bisogni e gli interessi di tutti i membri della comunità, e non solo di una parte di essi. Essere una comunità cooperativa vuol dire lavorare assieme per creare e gestire servizi comuni e investire gli utili per il bene di tutti.

Variegato sarà il panel di ospiti presenti:

Cialini Luigia, delegata di Art Com 2.0, associazione di Castel di Lama che, al fine di favorire uno sviluppo coeso del territorio e la sua valorizzazione economico-sociale di realtà di confine, si sta evolvendo in cooperativa di comunità;

De Nardis Vincenzo, ex vice presidente della Fondazione Tercas, Fondazione che persegue scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico, culturale e sociale nella provincia di Teramo;

Pazzi Ugo, presidente di Slow Food Marche per la Comunità dei Sibillini, associazione che è ripartita dalle cooperative di comunità nelle regioni terremotate;

Ranzuglia Paolo, responsabile della filiale regionale di Ancona di Banca Etica, banca cooperativa dove la gestione democratica è assicurata dalla libera partecipazione dei soci;

Scaramuccia Paolo, responsabile progetto “Cooperative di Comunità Legacoop Nazionale”;

Stomeo Ivan (in collegamento), sindaco di Melpignano, borgo salentino dove nel 2011 è nata la prima cooperativa di comunità italiana.

L’evento ascolano si ascrive nella linea di eventi a sostegno delle spinte comunitarie, come quello organizzato da Legacoop “Cooperative di comunità: i cittadini protagonisti. Valorizzazione del territorio, beni comuni, sviluppo inclusivo” che si terrà venerdì 1 marzo, a Bologna.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.