Cremonese – Ascoli match valido per la 25^ giornata del campionato di Serie B, sabato 23 febbraio ore 15 stadio “Zini” di Cremona.

Formazioni:

Cremonese (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton (c), Caracciolo, Migliore; Piccolo, Castagnetti (78′ Emmers), Arini, Soddimo (59′ Longo); Carretta, Strefezza (73′ Montalto). A disposizione: Agazzi, Volpe, Boultam,Del Fabro, Renzetti, Rondanini, Croce, Mbaye. All.: Rastelli

Ascoli (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia (63′ Frattesi); Addae, Troiano (c), Cavion; Ninkovic (90′ Ciciretti); Beretta, Rosseti (70′ Rubin). A disposizione: Bacci, Scevola, Quaranta, Rubin, Andreoni, Iniguez, Casarini, Chajia, Ngombo, Coly. All.: Vivarini

Arbitro: Nasca (Bari). Assistenti: Scarpa (Reggio Emilia) e Robilotta (Sala Consilina). IV Ufficiale: Panettella (Bari).

RETI: 67′ Rosseti
AMMONIZIONI: 68′ Rosseti (A), 70′ Troiano (A), 85′ Piccolo (C), 86′ Arini (C), 88′ Brosco (A)
ESPULSIONI: 90′ Montalto (C)
NOTE: oltre 200 i tifosi dell’Ascoli giunti allo “Zini”. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

CRONACA DEL MATCH

90′ + 5′ Triplice fischio dell’arbitro, l’Ascoli porta a casa i tre punti

90′ + 2′ Ultimo cambio per l’Ascoli: Ciciretti sostituisce Ninkovic

90’+1′ Cremonese in dieci: Montalto colpisce con un calcio Addae e finisce anzitempo sotto la doccia

90′ Saranno 4 i minuti di recupero

89′ Cremonese vicinissima al pareggio: Emmers si libera sulla destra e mette in mezzo il pallone che attraversa l’area bianconera senza che nessuno tocchi il pallone

88′ Cartellino giallo anche per Brosco che colpisce Montalto a centrocampo

86′ Beretta trova il 2-0 ma a gioco fermo: secondo il signor Nasca si era liberato fallosamente di un avversario

86′ Arini stende Laverone a metà campo, cartellino giallo per il giocatore grigio-rosso

84′ Sul calcio d’angolo Valentini prova il colpo di testa, Ravaglia blocca a terra

83′ Beretta tiene palla vicino la bandierina e conquista un corner

80′ Buon break di Frattesi che si libera di una avversario e prova la conclusione da fuori area, tiro però troppo debole e facile preda di Ravaglia

78′ Ultimo cambio per i cremonesi: Emmers entra al posto di Castagnetti

77′ Carretta si libera sulla sinistra e la mette in mezzo: Milinkovic-Savic anticipa tutti e blocca il pallone

75′ Possesso palla prolungato per i lombardi, Addae recupera palla a centrocampo e fa rifiatare i suoi compagni

72′ Corner per la Cremonese: Addae libera l’area bianconera

70′ Vivarini cerca di difendere il vantaggio: esce Rosseti per Rubin

69′ Ascoli ancora pericoloso: Ravaglia anticipa  di un nulla Frattesi in area

67′ GOOOOOOOL DELL’ASCOLI!!!!!!!!! Rosseti dal limite scocca la conclusione che si infila nell’angolino, 1-0 per l’Ascoli

67′ Castagnetti si libera al tiro dai 20 metri, Brosco lo mura

65′ Addae tenta il traversone dalla destra, Ravaglia blocca senza problemi

63′ Problema muscolare per D’Elia che è costretto a lasciare il campo, al suo posto subentra Frattesi. Cavion farà il terzino sinistro

62′ Punizione da posizione defilata per l’Ascoli: il lancio di Ninkovic è respinto dai difensori lombardi

60′ Cremonese pericolosa con Strefezza: il suo tiro deviato sfiora il palo del portiere ascolano

58′ Piccolo tira dal vertice destro dell’area ascolana, la conclusione deviata da Cavion si spegne tra le braccia di Milinkovic-Savic

56′ Carretta prova a lanciarsi sulla corsia destra, Valentini in chiude in rimessa laterale

54′ Castagnetti prova il lancio dalla trequarti, Milinkovic-Savic blocca la sfera in uscita alta

51′ Azione prolungata in area avversaria dell’Ascoli: respinto un doppio tiro di Laverone, alla fine ci prova Beretta di potenza ma il tiro è troppo alto

50′ Piccolo cerca Carretta al limite dell’area ascolana, Brosco intercetta e respinge l’assalto cremonese

47′ L’Ascoli parte in attacco: dopo una serie di cross ribattuti Rosseti colpisce di testa sull’imbeccata di d’Elia ma il pallone termina alto

46′ Inizia il secondo tempo

SECONDO TEMPO

45′ Concesso un minuto di recupero

43′ Rosseti lotta contro i difensori avversari ma commette fallo secondo l’arbitro

41′ Carretta si invola sulla fascia destra, Valentini lo chiude e conquista anche la rimessa laterale

37′ Ninkovic lancia Beretta che salta un avversario ma calcia malamente in curva

35′ Entrambe le squadre, ben schierate tatticamente, faticano a trovare spazi per attaccare

31′ Tiro di Cavion da fuori area: la palla termina fuori

30′ D’Elia la mette in mezzo dalla sinistra, Ravaglia smanaccia il pallone che è poi rinviato dalla difesa lombarda

28′ Punizione sulla trequarti lombarda per l’Ascoli: ci prova Brosco ma il suo tiro è respinto da Strefezza

26′ Laverone rimane a terra dopo uno scontro gioco, il laterale bianconero è costretto a lasciare momentaneamente il campo

24′ Carretta scatta su passaggio di Castagnetti ma è in posizione di offside

22′ Milinkovic-Savic sbaglia il rilancio con le mani, Soddimo lo grazia calciando fuori da ottima posizione

19′ Castagnetti cerca Soddimo in area ascolana, Laverone chiude bene la diagonale ed intercetta il pallone

17′ L’Ascoli ci prova ancora dalla corsia sinistra, il cross basso di D’Elia è però intercettato dalla difesa lombarda

15′ Beretta si libera sulla sinistra e crossa in area, nessun giocatore in maglia bianconera riesce però ad impattare la sfera

13′ Claiton rimane a terra dopo uno scontro con Rosseti, intervengono i sanitari ma il giocatore si rialza subito

12′ La conclusione di Ninkovic è troppo debole e centrale, Ravaglia blocca senza affanni

11′ Beretta steso al limite dell’area: punizione da ghiotta posizione per l’Ascoli

7′ Carretta si invola verso l’area ascolana braccato da Valentini, l’attaccante lombardo libera il tiro che si spegne sul fondo

6′ Migliore crossa dalla sinistra, Brosco di testa la manda in calcio d’angolo

3′ Mogos spinge sulla corsia destra e conquista un corner per la Cremonese

2′ Rosseti ci prova dalla distanza ma colpisce male il pallone che termina altissimo

1′ Inizia Cremonese – Ascoli: marchigiani in maglia bianconera con pantaloncini e calzettoni neri, lombardi in divisa grigio-rossa

PRIMO TEMPO


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.