di Annalea Vallesi

ASCOLI PICENO – Aiuto a chi ha bisogno di aiuto. La Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte che comprende un’area di operatività di 38 comuni, di cui 31 in territorio piceno e 7 nel Fermano,  prosegue nella sua missione di sostegno alle imprese e attività autonome che ricadono nell’area colpita dal sisma del 2016, mettendo a disposizione un plafond di 500 mila euro tramite finanziamenti fino a 25 mila euro a tasso zero. Ad illustrare l’ambizioso progetto questa mattina, presso la sala conferenze della sede di Via Mazzini, 190 di Ascoli Piceno, vi erano il Presidente della Fondazione Francesco Albertini, la Consigliera di amministrazione della società strumentale Laura Gabrielli e il Direttore Massimiliano Trobbiani.

La Società di Microcredito, Ottavio Sgariglia Dalmonte Srl, già lo scorso anno ha avuto modo di finanziare diciotto imprese nei comuni del cratere grazie alla collaborazione con l’associazione dei Notai “Notaract”, rappresentata nel territorio da Francesca Filauri.

Viste le persistenti condizioni di precarietà economica ed occupazionale delle aree colpite dal sisma, la Fondazione Sgariglia ha voluto finanziare direttamente questo progetto che nel 2019 porterà ad erogare finanziamenti per 500 mila euro a ”tasso zero”.

“Nel 2018 le imprese finanziate – commenta il Presidente della Fondazione Francesco Albertini – hanno generato cinquanta nuove opportunità di lavoro. Il nostro obiettivo, infatti, è quello di aiutare la ripresa economica del territorio stimolando ed affiancando, non solo finanziariamente, iniziative che possano dar vita ad imprese di successo e quindi generare opportunità di lavoro stabile per il futuro”.

“La società di microcredito avrà il compito materiale di selezionare i migliori progetti presentati – ha commentato la Vice Presidente della Osd Srl Laura Gabrielli – privilegiando l’impatto sociale, occupazionale ed ambientale degli investimenti in area cratere del Piceno”.

 Possono accedere al finanziamento le imprese in vita da non oltre 5 anni nelle seguenti forme giuridiche:

– imprese individuali (comprese le imprese artigiane, agricole e i coltivatori diretti);

– professionisti iscritti ad albi;

– associazioni;

– società di persone;

– società a responsabilità limitata semplificata;

– società cooperative;

Il prestito sarà finalizzato esclusivamente alla realizzazione del progetto d’impresa.

Per le idee d’impresa, le start up ed i progetti delle imprese esistenti dell’area cratere del Piceno è già possibile fare richiesta del Microcredito a tasso zero fino ed entro il 31 marzo.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.