ASCOLI PICENO – I bianconeri di mister Vivarini sono tornati a lavoro dopo la trasferta di Brescia, rientrati ad Ascoli nel pomeriggio di ieri dopo aver svolto una seduta di allenamento.

Ieri sempre in Lombardia, i calciatori scesi in campo al Rigamonti hanno svolto una seduta defaticante, tutti gli altri sono stati impegnati in corse a secco alternate a partitelle a campo ridotto. E’ rimasto a riposo Ninkovic, influenzato, mentre si sono sottoposti a terapie Rosseti e Ciciretti (distorsione alla caviglia).

Oggi seduta di rifinitura a porte chiuse per poi tornare nuovamente in ritiro in vista della sfida di sabato pomeriggio con il Palermo. Ad arbitrare il match valido per la 37^ giornata, Francesco Fourneau di Roma. Gli Assistenti sono Davide Imperiale della sezione di Genova e Andrea Tardino di quella di Milano. Quarto Ufficiale Alessandro Prontera di Bologna.

Tante iniziative sono in programma al Del Duca in occasione dell’ultima partita casalinga, la prima con la nuova Tribuna Est Carlo Mazzone, che ospiterà gli abbonati di Curva Sud e tutti coloro che vorranno “inaugurare” il nuovo settore: prima della gara saranno celebrati a bordocampo Ivan Lanni e Bright Addae che hanno recentemente tagliato il traguardo delle 150 presenze in campionato con la maglia dell’Ascoli.

All’intervallo della partita sarà dato ampio spazio al Campionato “Quarta Categoria” e all’Ascoli For Special, la squadra di calcio, composta da atleti disabili, adottata lo scorso anno dall’Ascoli Calcio: i tesserati della squadra “speciale” saranno protagonisti in campo con una serie di calci di rigore, ma prima riceveranno da parte di Red Bull, della Lega B e dell’Ascoli Calcio un defibrillatore, che lo scorso anno fu vinto da Andrea Favilli con il Red Bull B-Best 2018 – categoria ENERGIA. Proprio l’attaccante ex Ascoli sarà presente idealmente attraverso un video messaggio che sarà trasmesso sul maxi schermo.

Sempre sabato saranno ospiti della società bianconera i genitori dei “quattro angeli di Appignano del Tronto”, i “ragazzi del muretto” Eleonora, Alex, Danilo e Davide, scomparsi 12 anni fa in un tragico incidente.

E per finire saranno presenti in Curva Nord, oltre ai tifosi bianconeri di Acquasanta ed Arquata del Tronto, le squadre giovanili del Porta Romana, Monticelli, Borgo Solestà, Piazza Immacolata e Villa Sant’Antonio: tanti giovanissimi che dagli spalti sosterranno i bianconeri nella delicata sfida con i rosanero del Palermo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.