ASCOLI PICENO – Le radici e le tradizioni di Ascoli tornano a rivivere in un evento unico in Italia e nel mondo. Due giorni di iniziative, allestimenti e percorsi pensati per far conoscere al grande pubblico la vicenda umana, culturale e spirituale di cui sono stati protagonisti i Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis, conosciuti come Templari, nei 200 anni della loro storia ormai divenuta leggendaria.

“I Templari e il Medioevo”, in programma nel weekend dell’11 e 12 maggio, vanta infatti l’organizzazione dei Templari Cattolici d’Italia, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, e si pone come un’occasione per scoprire il centro storico cittadino da nuovi punti di vista, seguendo un tragitto che si snoda attraverso le 4 piazze principali (Piazza Arringo, Piazza Roma, Piazza del Popolo, Piazza Ventidio Basso).

L’evento si divide fra i poli del “culto” e della “cultura” . Ha spiegato Carlo Omero Campana, esponente dell’associazione dei Templari: “per quanto riguarda il culto della religione cattolica apostolica romana di cui i Templari portano testimonianza, nel corso di questi due giorni saranno aperte dalle 8 alle 20 sette Chiese fra le più belle di Ascoli  (Cattedrale, S. Maria della Carità, S. Francesco, Sant’Agostino, San Pietro Martire, SS Vincenzo e Anastasio, S. Maria Intervineas) e vi saranno delle guide che porteranno i turisti in giro per la città, spiegando loro anche quali sono i simboli dei templari presenti sulle mura storiche cittadine.”

Ha proseguito Campana: “Sempre nell’ambito del “culto” sabato 11 maggio vi saranno due conferenze al Polo di Sant’Agostino: la prima alle ore 16 dal titolo: “La devozione ai Santi nelle mansioni templari delle Marche” (relatore prof. Fernando Lanzi, direttore del museo di San Luca di Bologna). La seconda alle ore 21 e 30 dal titolo “I Cavalieri Templari Misteri e Verità” (relatore dott. Mauro Giorgio Ferretti, Magister dei Templari cattolici d’Italia).”

Altre tre conferenze domenica 12 maggio si terranno alla Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani in piazza del popolo: la prima alle ore 15 e 30 dal titolo: “Simboli e segni Templari nella città di Ascoli” (relatori Gianni Silvestri e Fabio Tardini). La seconda alle 17 sulla “tavola” dei Templari “Il vero vino dei Templari, tra ricerche archeologiche e Dna” (relatore dott. Giampiero Bagni dell’Università Nottingham Trent). L’ultima alle 18 e 30 di carattere storico: “I Cavalieri Templari di ieri e di oggi” (relatore dott. Mauro Giorgio Ferretti, Magister dei Templari cattolici d’Italia).

Per quanto riguarda l’aspetto della “cultura”, Campana ha ricordato che sabato 11 saranno visitabili mostre fotografiche al Palazzo dei Capitani, (nella zona degli scavi) e al Chiostro di Sant’Agostino. Saranno allestiti dei mercatini medievali a Piazza Arringo, Piazza del Popolo, Piazza Roma, Piazza Ventidio Basso. Sarà possibile intrattenersi con animazioni (sempre nelle principali piazze cittadine) e seguire visite guidate.

Sempre sabato 11 maggio alle ore 17 a Piazza Arringo si potrà assistere al Duello a Cavallo: La storia di Tancredi di Altavilla e della Principessa Erminia di Antiochia. Ci sarà poi una processione silenziosa verso la Cattedrale alle 18. E alle ore 19 e 15 alla Chiesa di Santa Maria Intervineas si terrà un concerto di musica medievale con la voce di Nikos Angelis (tenore alto) e con la regia di Nazareno Menzietti. L’ingresso è gratuito. 

Alle ore 20 di sabato 11 maggio, infine, al Chiostro di San Francesco, sarà possibile gustare una cena medievale tipica (organizzata dal ristorante “Taverna di Cecco”) anche qui con intrattenimento a tema medievale.

I Templari hanno tenuto a precisare come questa iniziativa sia il primo evento al mondo organizzato dalla loro Associazione, per ricordare 9oo anni di storia e di tradizione cavalleresca.

I ringraziamenti dei Templari sono andati al Comune di Ascoli Piceno, alla Regione Marche, alla Diocesi di Ascoli Piceno e al Vescovo Mons. D’Ercole, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Presente anche l’assessore Giovanni Silvestri che ha assicurato che si tratterà di due giorni ricchi di eventi, intensi e graditi al pubblico.

ContattI: Barbara Bezzi 338.9014765 – Roberta Centolani 335.8476221


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.