ASCOLI PICENO – Di seguito una stampa di Articolo Uno in cui dichiara di non appoggiare nessun candidato al ballottaggio e recrimina per la mancata unità del centrosinistra che avrebbe potuto portare la coalizione guidata da Pietro Frenquellucci al secondo turno elettorale.

“Articolo Uno prende atto che il 60% degli ascolani sia contento del lavoro svolto da chi ha amministrato fino ad ora e da tanti anni questa città. Avere un ballottaggio tutto a destra ci rammarica. Avevamo un progetto di cambiamento, innovativo, di sviluppo, di lavoro per rilanciare questa comunità. Non siamo stati capaci di farci capire. Naturalmente noi di Articolo Uno non appoggiamo nessuno, né Celani e quanto meno Fioravanti, così come annunciato anche dal candidato sindaco Frenquellucci, a cui va il nostro ringraziamento.

I numeri parlano chiaro. Un centrosinistra unito avrebbe detto la sua e sarebbe stata un’altra partita. Saremmo stati noi a raggiungere il ballottaggio, di questo ne siamo sicuri. Noi ci abbiamo provato a cercare unità, la consideravamo una prioritaria perché era normale che sarebbe successo ciò. Le cose sono andate come sappiamo.

Ci dobbiamo chiedere a chi dei due candidati in ballottaggio è stato fatto il favore? Per quale ragione? Cosa c’è in prospettiva? Ognuno faccia il suo esame di coscienza e se ne assuma la responsabilità spiegandolo ai cittadini e al nostro popolo”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.