MONTEMONACO – Ci aspetta una domenica speciale al Festival che ha come obiettivo il rilancio delle zone marchigiane.

RisorgiMarche il 21 luglio al Monte Fraitunno, nel territorio di Montemonaco. Protagonista del concerto sarà Pacifico, raffinato cantautore che per l’occasione (oltre che della band che lo accompagna) si avvarrà del supporto di un musicista che avete imparato a conoscere molto bene: Neri Marcorè.

Il loro sarà un live pieno di energia, che alternerà momenti di divertimento e commozione. Dalle 16.30, tutto gratuito.

Eccovi tutte le informazioni, da leggere con attenzione soprattutto per quanto riguarda la viabilità. Buona marcia, come sempre attrezzati nel modo giusto (scarpe da trekking, acqua, cappello, crema solare e protezioni per la pioggia).

AUTO / MOTO / CAMPER
L’unica area parcheggio predisposta si sviluppa lungo un anello nel tratto di strada compreso tra la S.P.74 (che collega Montemonaco a San Giorgio all’Isola) e la S.P.83 (che collega Montemonaco alla Frazione Pignotti). Si sconsiglia di parcheggiare in punti non segnalati. Non sono previste prenotazioni on line di pass per auto / moto / camper.

AUTOBUS
È prevista un’area parcheggio per autobus accreditati (a ridosso del centro storico di Montemonaco) dopo aver fatto richiesta all’indirizzo autobus@risorgimarche.it

BICI
Nessun tipo di restrizione numerica per l’accesso diretto con le biciclette, anche elettriche.

PERCORSO A PIEDI

Percorso Montemonaco

Torniamo in quella che ci piace definire l’anima pura e leggendaria delle Marche, torniamo nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, in quel suo angolo più misterioso e magico fra il Monte Sibilla e le Gole dell’Infernaccio. Andiamo in un luogo poco conosciuto, fuori dai percorsi classici escursionistici – di cui il Parco è ricco e che invitiamo a scoprire – e ci dirigiamo verso i pascoli di Monte Fraitunno. Il cammino parte dal parcheggio che verrà realizzato diffuso ad anello nel tratto di strada compreso tra la S.P.74 (che collega Montemonaco a San Giorgio all’Isola) e la SP83 (che collega Montemonaco alla Frazione Pignotti), in un senso unico antiorario. Dal varco si segue una strada asfaltata dove, in breve, è possibile notare sulla sinistra il bivio che sale verso il Rifugio Sibilla. Si continua sulla strada asfaltata che conduce verso Isola San Biagio, lungo un tratto del GAS (Grande Anello dei Monti Sibillini). Da qui inizia l’ultimo chilometro di strada sterrata che solo alla fine devia verso destra, per raggiungere l’area concerto affrontando una distanza totale di 4 km e un dislivello massimo di 160 metri. Il luogo offre viste panoramiche con alle spalle le pareti più belle dei Monti Sibillini.

DIFFICOLTA’: T
DISTANZA: 4 km (dal varco)
DISLIVELLO: 160 m in salita
TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA: 1 ora (vedi “Più Informazioni”)

Più informazioni

I tempi medi di percorrenza di un sentiero si possono calcolare in due modi: il primo è dato dall’esperienza, il secondo è più scientifico, anche se di facile utilizzo.
Un escursionista mediamente allenato, in un’ora di cammino su facile sentiero, in salita, guadagna in quota circa 350 metri, mentre in discesa si abbassa di circa 500 metri.
Se il percorso è ondulato o piano e non presenta difficoltà che richiedano particolari attenzioni, il tempo di percorrenza deve fare riferimento ai chilometri percorsi; 3,5-4 km l’ora.
I tempi calcolati sono effettivi e non tengono conto delle soste.
ATTENZIONE Il tempo di percorrenza medio calcolato va relazionato alla propria capacità.

COME ARRIVARE AL PARCHEGGIO

In merito alla viabilità per il concerto di Pacifico, considerata la concomitanza con altri eventi organizzati nei Comuni limitrofi, vi invitiamo a seguire scrupolosamente le nostre indicazioni per raggiungere l’unico parcheggio autorizzato e dedicato all’evento, sito a Montemonaco. Pertanto, per chi proverrà da Amandola, consigliamo di dirigersi verso Comunanza per poi seguire le indicazioni per Montemonaco (le nostre segnalazioni valgono anche per il ritorno, al termine del concerto di RisorgiMarche).

PARCHEGGIO MONTEMONACO

IN AUTO DA NORD
Prendere l’autostrada A14 e uscire a Pedaso, prendere la S.S.16 e subito dopo la direzione S.P.238/Via Valdaso. Continuare sulla Valdaso fino a deviare sulla S.P.104. Continuare sulla S.P.104 fino a Ponte Maglio e riprendere la S.P.238 verso Comunanza. Superata la città di Comunanza, in direzione Lago di Gerosa, svoltare a destra per la S.P.86 che costeggia il lago fino a San Giorgio all’Isola. Da San Giorgio all’Isola seguire le indicazioni per parcheggiare, in senso antiorario e sulla corsia di destra, lungo la S.P.86 che conduce fino a Montemonaco.

IN AUTO DA SUD
Prendere l’autostrada A14 e uscire a San Benedetto del Tronto-Ascoli Piceno direzione Ascoli Piceno. Entrare nella RA11 in direzione di Tangenziale Sud di Ascoli Piceno. Prendere la Superstrada Ascoli Mare. Continuare su Strada Statale 4/SS4 e svoltare leggermente a destra verso S.P.237 (indicazioni per Macerata/Sarnano/Amandola). Continuare sulla S.P.237 per poi svoltare sulla S.P.86 in direzione del Lago di Gerosa. Costeggiare il lago fino a San Giorgio all’Isola. Da San Giorgio all’isola seguire le indicazioni per parcheggiare, in senso antiorario e sulla corsia di destra, lungo la S.P.86 che conduce fino a Montemonaco.

IN AUTO DA OVEST – PERUGIA
Prendere la S.S.75 direzione Foligno. Prendere la S.S.77var della Val di Chienti (indicazioni per Macerata/Colfiorito). Prendere l’Uscita Caldarola in direzione Caldarola. Superata la città di Caldarola continuare sulla S.P.502 fino a svoltare a destra sulla S.P.78 direzione Sarnano. Continuare per la S.P.237 direzione Amandola. Prima del centro storico di Amandola svoltare per via Kennedy e subito dopo per la S.P.237 in direzione Comunanza. Continuare sulla S.P.237 per poi svoltare sulla S.P.86 in direzione del Lago di Gerosa. Costeggiare il lago fino a San Giorgio all’Isola. Da San Giorgio all’isola seguire le indicazioni per parcheggiare, in senso antiorario e sulla corsia di destra, lungo la S.P.86 che conduce fino a Montemonaco.

IN AUTO DA ROMA
Prendere A1dir/E35 da Via Salaria. Seguire A1dir/E35, A1/E45 e SS675 in direzione di SS3 a Terni. Continuare sulla Strada Statale Flaminia/SS3 e S.S. 77 var della Val di Chienti in direzione Macerata/Colfiorito. Prendere l’Uscita Caldarola in direzione Caldarola. Superata la città di Caldarola continuare sulla S.P.502 fino a svoltare a destra sulla S.P.78 direzione Sarnano. Continuare per la S.P.237 direzione Amandola. Prima del centro storico di Amandola svoltare per via Kennedy e subito dopo per la S.P.237 in direzione Comunanza. Continuare sulla S.P.237 per poi svoltare sulla S.P.86 in direzione del Lago di Gerosa. Costeggiare il lago fino a San Giorgio all’Isola. Da San Giorgio all’isola seguire le indicazioni per parcheggiare, in senso antiorario e sulla corsia di destra, lungo la S.P.86 che conduce fino a Montemonaco.

DISABILI
La segnalazione di idoneità degli spazi avverrà sulla base dei sopralluoghi che verranno effettuati dalle autorità competenti, di concerto con la produzione. L’organizzazione di RisorgiMarche, in accordo con i responsabili della sicurezza e della sanità, al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità degli stessi disabili è obbligata a limitare il numero di accrediti sulla base del piano di evacuazione rapida in caso di emergenza: chi deve ricevere assistenza quindi ha bisogno di essere censito. Il numero di accrediti è quindi sempre strettamente legato alla reale capacità di gestione delle emergenze e di ogni possibile situazione di pericolo o di imprevisto, come indicato dalle normative sulla sicurezza per tutti i luoghi di spettacolo al chiuso e all’aperto.
Per questi concerti le persone con disabilità motorie potranno – dopo aver inserito le proprie informazioni compilando il seguente form (https://forms.gle/zk93oBrtBDgZ2La76 entro le ore 12 del giorno precedente al concerto) ricevere autorizzazione (pass) per raggiungere con i propri automezzi l’area parcheggio assegnata. Gli accreditati con pass, saranno poi assistiti dal personale sanitario di servizio.

Il pass è obbligatorio per gestire al meglio le varie e complesse questioni legate alla sicurezza e all’assistenza sanitaria, anche a causa delle inconsuete modalità di fruizione degli eventi di RisorgiMarche. L’ultimo tratto da percorrere – pochi metri – è su prato o terreno sconnesso, per cui è necessario essere attrezzati o accompagnati. Controllate la sezione concerti del sito www.risorgimarche.it e i social di RisorgiMarche per aggiornamenti. Consigliamo di accreditarsi con congruo anticipo.

ISOLA DEL GUSTO

In prossimità dell’area concerto troverete un punto ristoro. Una cisterna per la distribuzione di acqua potabile verrà posizionata pochi metri prima.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.