ASCOLI PICENO – Finisce 0-1 Ascoli-Frosinone, gara amichevole che segna la prima uscita stagionale al “Del Duca” dei bianconeri. Decisiva la rete al 14′ Ciano, abile a sfruttare un assist di Trotta ed a battere Lanni a porta vuota. Ascoli protagonista comunque di una buona gara e che è andata più volte vicino al gol del pareggio.

L’allenatore del club bianconero Paolo Zanetti: “Sono più soddisfatto oggi rispetto alla gara con Lo Spezia nonostante la sconfitta, ho visto un Ascoli intraprendente che ha chiuso il Frosinone in area per mezz’ora. C’è tanto da lavorare ma il materiale c’è, tutti i nuovi arrivi possono darci qualcosa. Mi è piaciuto lo spirito di cercare fino alla fine il gol del pareggio. Valentini? Ha avuto un affaticamento al polpaccio e ho preferito farlo fermare subito. Spiace aver preso gol nel nostro momento migliore, siamo stati ingenui a fare il fuorigioco, nel secondo tempo abbiamo fatto meglio”.

“Ho chiesto di fare amichevoli difficili per aver spunti e sapere dove poter migliorare – continua Zanetti – siamo in una situazione nuova, io porto le mie idee e ci vorrà un po’ per cambiare il dna della squadra. Abbiamo avuto molte occasioni, questo significa che siamo sulla strada giusta. Abbiamo un parco attaccanti importante, cercherò di sfruttare le caratteristiche di tutti. Il mercato? Valutiamo un po’ su tutti i reparti, arriveranno sicuramente giocatori che ci potranno dare qualcosa di importante”.

il mister del Frosinone Alessandro Nesta: “A tratti abbiamo fatto molto bene, dobbiamo avere la costanza di tenere la partita in un certo modo ma sono soddisfatto. Non ho potuto fare molti cambi per necessità perché avevamo diversi giocatori fuori. Spero che in un paio di giorni riusciremo a risolvere un paio di situazioni con alcuni giocatori. L’Ascoli? E’ difficile valutare una squadra ad agosto, è un’ottima squadra con una società importante”.

Uno dei protagonisti del match, il centrocampista Davide Petrucci: “E’ stata una partita vera, siamo venuti pensando al campionato. Siamo un po’ imballati ma stiamo facendo bene, sta nascendo un bel gruppo e penso che potremmo toglierci diverse soddisfazioni quest’anno. Personalmente devo migliorare molto venendo da altri campionati, se ascolteremo il mister penso che faremo bene, sia io che la squadra. Stiamo provando diverse situazioni, l’intesa è sicuramente da migliorare ma penso che cresceremo. Il gruppo dovrà essere la nostra forza, soprattutto in casa. Ho giocato sia come play che come mezzala, piano piano penso di entrare nei meccanismi che il mister mi chiede. Davanti abbiamo tantissima qualità potremo impensierire tutte le difese della Serie B”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.