ASCOLI PICENO – Iniziativa sociale al termine nella città delle Cento Torri.

Martedì 12 novembre, a partire dalle ore 16:30 presso la Bottega del Terzo Settore si è svolto l’evento conclusivo, della Summer School “Capacity Building Piceno”, percorso formativo sperimentale propedeutico all’avvio nel territorio Piceno della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI) che ha visto la partecipazione assidua di una folta aula composta da 17 iscritti tra amministratori pubblici, tecnici e professionisti del territorio, fortemente ed attivamente coinvolti per sviluppare le competenze manageriali, leva essenziale per pensare di rivitalizzare l’area del cratere in una prospettiva di medio-lungo termine. Sono state erogate 52 ore di formazione erogata e 788 ore-uomo distribuiti nei moduli del venerdì pomeriggio e del sabato mattina e pomeriggio da giugno a settembre.

Il progetto, che si è avvalso del prezioso contributo tecnico-scientifico del Centro OCSE di Trento LEED, del supporto dell’Unione Montana del Tronto e Valfluvione e del BIM, è stato realizzato dal Gal Piceno e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno nell’ambito del Masterplan Terremoto, ha lanciato una sfida alle amministrazioni pubbliche nel rafforzare le capacità di elaborare una visione articolata di progresso e sviluppo, le capacità negoziali e strategiche di attrarre risorse e finanziamenti per il proprio territorio.

L’evento finale è stata l’occasione per dare i primi risultati del percorso attraverso la testimonianza diretta dei partecipanti e ulteriore arricchimento grazie riflessioni e considerazioni del Professor Fabrizio Barca Economista, esperto di politiche di sviluppo territoriale, Coordinatore Forum Disuguaglianze Diversità e ideatore delle Strategie delle Aree Interne che ha apprezzato i risultati raggiunti nel Piceno, riconoscendo il ruolo e la valenza di tutti i soggetti del territorio coinvolti che hanno saputo cogliere e interpretare l’opportunità di crescita e di rafforzamento delle proprie competenze.

Inoltre l’occasione è stata appropriata per passare simbolicamente dalla fase sperimentale a quella che si svilupperà nei prossimi 3 anni, e che verrà sostenuta dalla Regione Marche tramite il Fondo Sociale Europeo, si potranno sviluppare le basi per la fase strutturale del progetto Capacity Building Piceno nella SNAI.

La Vicepresidente della Regione Marche Anna Casini, ha concluso l’evento ribadendo l’importanza strategica delle Aree Interne e del rafforzamento delle capacità amministrative anche nell’ottica della ricostruzione


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.