MACERATA – Siglato oggi, 17 dicembre, a Macerata un accordo di collaborazione per l’attivazione sperimentale di sistemi informatici di rilevazione delle presenze autorizzate nei cantieri della ricostruzione post terremoto.

La firma è avvenuta presso la Prefettura a conclusione di un percorso pilota portato avanti su sollecitazione del prefetto Iolanda Rolli che a giugno aveva istituito il Tavolo di Monitoraggio dei flussi di manodopera, previsto dalle prime normative sulla ricostruzione.

“La firma dell’Accordo di collaborazione è un primo strumento che conferma come la ricostruzione del Centro Italia, il cantiere più grande d’Europa, sia responsabile e condivisa nell’ottica della tutela sia dei terremotati che dei lavoratori – le parole riportate dall’Ansa del Commissario alla Ricostruzione Piero Farabollini – Abbiamo da subito aderito al tavolo istituito dal prefetto Rolli che ha voluto trovare una soluzione condivisa ad un problema stringente quanto spinoso come il rispetto delle norme e la conseguente necessaria attività di controllo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.