ANCONA – “La strada più giusta per tenere insieme il campo delle forze democratiche, civiche e progressiste è quella di confrontarci su una rosa di nomi, senza veti reciproci, in grado di unire e non dividere il Pd, per arrivare alla sintesi più larga nel centrosinistra”. Così in una nota il segretario regionale Marche del Pd Giovanni Gostoli a proposito della strategia in vista delle elezioni regionali.

“Le primarie – afferma – non uniscono la coalizione, invito tutti alla responsabilità”.

“L’impegno del Partito democratico delle Marche – spiega Gostoli – è stato quello di costruire una coalizione ampia di centrosinistra aperta alle forze civiche, in piena sintonia anche con l’indirizzo del Pd nazionale. Questa per noi è sempre stata la condizione prioritaria per essere credibili e quindi competitivi alle prossime elezioni regionali: prima del miglior candidato possibile viene la migliore alleanza per vincere e governare bene le Marche”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.