ASCOLI PICENO – “Cambio della guardia” nel Piceno.

Dopo sette mesi il Questore di Ascoli, Paolo Maria Pomponio, saluta la provincia: sarà destinato dal Capo della Polizia-Direttore Generale della Pubblica Sicurezza a Roma, presso il Dipartimento della P.S., precisamente alla Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato. Assolverà al compito, come capo del Servizio Polizia Stradale, di coordinare a livello nazionale le attività di tutte le strutture della Polstrada.

Al suo posto è in arrivo Alessio Cesareo, proveniente dalla Questura di Prato. Ha già lavorato nelle Marche come dirigente del Compartimento Polizia Stradale “Marche” con sede ad Ancona. Appena arrivato il neo-Questore ha reso omaggio, unitamente ai Funzionari e ai rappresentanti delle OO.SS., ai caduti della Polizia di Stato, ponendo ai piedi del cippo commemorativo una corona di alloro.

Il neo-Questore ha poi incontrato funzionari e responsabili delle organizzazioni sindacali della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno

Paolo Maria Pomponio ha dichiarato, prima di lasciare il Piceno: “Come Questore della provincia ho avuto l’onore di coordinare, durante questa orribile pandemia, l’azione di tutti tra polizia di stato, carabinieri, finanzieri, vigili urbani dei 33 comuni della provincia e poliziotti provinciali, supportando anche l’azione della guardia costiera e della polizia penitenziaria. Grazie davvero a tutti. Alla prossima e buona fortuna a tutti, non vi dimenticherò mai”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.