ASCOLI PICENO – Nell’ambito della seconda edizione del Futuro Memoria festival. Ascoli sulla scena del tempo, la rassegna culturale tra memoria del passato e visione del futuro, promossa dal Comune di Ascoli Piceno, organizzata quest’anno dall’associazione culturale Civiltà Picena, in collaborazione con Libreria Rinascita e Amat, in prima assoluta, dal 23 al 26 settembre, saranno esposte al pubblico all’interno del foyer del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, due preziose opere custodite nella Biblioteca Comunale Gabrielli.

Si tratta di una bella e rara edizione della Commedia di Dante Alighieri, un incunabolo del 1491 un vero e proprio gioiello, un capolavoro dell’editoria veneziana, realizzato dai tipografi Bernardino Benali e Matteo Codecà agli inizi dell’arte della stampa. La pregevole edizione è arricchita dal commento di Cristoforo Landino (Landini), grande umanista fiorentino (1425-1498), il suo Comento sopra la Comedia di Dante fu pubblicato per la prima volta a Firenze 10 anni prima nel 1481, con incisioni di Baccio Baldini su disegni attribuiti a Sandro Botticelli, dopo aver tenuto pubblica lettura del testo dantesco qualche anno prima. La nostra edizione è corredata da un importante apparato illustrativo, un ciclo completo di 100 xilografie: lastre di legno incise a sbalzo e poi incise sul foglio, sono immagini di piccolo formato in bianco e nero all’inizio di ogni canto che corredano un’interpretazione del testo dantesco di carattere prevalentemente allegorico; esse accompagnano il lettore in un itinerario iconografico avvincente che traduce il poema in immagini.

Accanto alla Divina Commedia, sarà esposto un altrettanto raro manoscritto dell’Acerba di Cecco d’Ascoli, il pregevole codice eugubino del 1376, anch’esso conservato presso la Biblioteca Civica di Ascoli Piceno. Fu editato a cura di Basilio Censori ed Emidio Vittori (Verona 1971).

Le opere saranno fruibili da chi accederà a teatro per gli appuntamenti del festival di giovedì 23, venerdì 24 e sabato 25 settembre. Nella giornata di domenica 26 l’ingresso al foyer sarà libero dalle 18 alle 20 a gruppi di 10 persone.

È necessaria la prenotazione: sarà possibile effettuarla telefonicamente/via Whatsapp ai numeri 3355352153/3388881909 o via mail all’indirizzo futuromemoriafestival.ap@gmail.com
Sarà richiesto di esibire il green pass all’entrata e di indossare la mascherina.
La visita si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid.

Qui, il programma completo del festival


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.