ASCOLI PICENO – Di seguito una nota stampa, giunta in redazione il 6 novembre, dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Ascoli Piceno.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, nelle ultime ore, hanno ulteriormente intensificato i controlli in città e nei luoghi di maggiore afflusso di cittadini intervenendo anche in un bar del centro, dove, chiamati per una persona che arrecava disturbo alla clientela, sono intervenuti identificando un cittadino nigeriano di 45 anni che è stato condotto in caserma per una completa identificazione.

L’esito degli accertamenti sul 45enne sprovvisto dei documenti di identità, ha fatto emergere che lo stesso era ricercato dal febbraio 2019 poiché su di lui pendeva un provvedimento emesso dalla Magistratura ascolana dovendo scontare la pena di 8 mesi di reclusione per vari reati tra cui spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

A tal punto, l’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Al termine del periodo di detenzione previsto, l’uomo verrà espulso dal territorio nazionale come previsto dalla legge. 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.