ANCONA – “Farmacie prese d’assalto per gli auto-test Covid pressoché introvabili nelle Marche”.

La conferma arriva dal presidente Federfarma Marche, Andrea Avitabile: “Durante le festività natalizie c’è stata una richiesta esponenziale, cresciuta di 10 volte rispetto al periodo precedente”.

“Gli auto-test – spiega – sono richiesti soprattutto dai vaccinati che li acquistano prima di pranzi e cene familiari per essere certi di non aver contratto il virus con il rischio di trasmetterlo ad altri, specie quando in famiglia ci sono anziani o soggetti fragili. Numerosissime le richieste anche in vista del Capodanno” aggiunge Avitabile, sottolineando che le farmacie sono assediate anche per i tamponi antigenici rapidi, che vedono un incremento “intorno al 40% circa” e per l’acquisto delle mascherine Ffp2, in seguito all’introduzione dell’obbligatorietà per trasporti pubblici, cinema, teatri e musei. “Le richieste di mascherine Ffp2 – conclude – sono quasi raddoppiate e si inizia a rilevare una certa carenza nelle scorte”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.