ANCONA – Di seguito una nota, diffusa sui Social il primo gennaio 2022, dell’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini.

Fra 4 giorni le farmacie del Servizio sanitario regionale avranno a disposizione una nuova cura per il Covid, la nuova pillola “Molnupiravir”.

Si assume per via orale e a domicilio.

Sempre dai prossimi giorni, i medici di famiglia e gli Usca potranno curare a casa le persone con Covid, con un farmaco che fin’ora poteva essere somministrato solo in ospedale, il “Remdesivir”.

E sempre dalle prossime settimane gli Usca verranno equipaggiati con una nuova apparecchiatura portatile capace di processare i tamponi molecolari, quelli che oggi sono valutati in laboratorio.

E non per ultimo, sarebbe opportuno, che nelle manifestazioni delle prime fasi del Covid, si possa somministrare la terapia con anticorpi monoclonali che guariscono dalla patologia.

Per gli anticorpi occorre che i medici di medicina generale propongano la somministrazione ai medici degli ospedali e l’infusione viene fatta in nosocomio della durata di 1 ora.

Siamo stati tra le Regioni che per prime hanno utilizzato questo importante farmaco.
La 5 posizione in Italia dimostra che ci sono ancora margini di recupero di una fascia di pazienti covid che potrebbero evitare un afflusso negli ospedali.

Alla fine di questo mese di gennaio 2022, saranno 440 mila i cittadini a cui sarà scaduto il termine di 4 mesi, dalla 2 dose, per richiedere il richiamo booster, terza dose.

E’ stato necessario per questo riattivare il programma di vaccinazione con 16 mila inoculazioni al giorno.

Saranno potenziate tutte le linee vaccinali, e contestualmente proseguirà l’azione dei Camper.

Tutti coloro i quali si sono già prenotati e sono stati spalmati per aprile, marzo e febbraio verranno tutti ricollocati a gennaio 2022 e verranno avvisati con un sms.

Per evitare la diffusione della pandemia, rinnovo ancora una volta, a chi non ha ricevuto la prima dose, a richiedere la vaccinazione. Solo in questo caso l’accesso ai punti vaccinali è diretto e non viene richiesta la prenotazione.

Per il resto auguri a tutti. Andiamo avanti con coraggio e senza tentennamenti.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.