ASCOLI PICENO –Drusilla Gucci sceglie un gioiello dell’artista ascolana Anna Maria Falconi: la scrittrice e influencer, pronipote di Guccio Gucci,  lo indosserà in occasione della Settimana della Moda di New York. Segue la nota:
«Alla ‘Settimana della Moda’ a New York in programma dal 10 al 15 febbraio e poi a Los Angeles dal 12 al 16 marzo, la scrittrice e influencer Drusilla Gucci indosserà un gioiello dell’artista ascolana Anna Maria Falconi. La Gucci, sabato scorso ha presentato al Forte Malatesta i suoi due primi romanzi che fanno parte della trilogia ‘Lilith & Abraham’, poi ha inaugurato assieme al Sindaco Marco Fioravanti, all’assessore agli eventi Monia Vallesi e al Professor Stefano Papetti, la mostra d’arte ‘Collezione Drusilla Gucci’ allestita da Nadine Nicolai. Tra le artiste che esporranno le loro opere fino al 31 gennaio, c’è proprio la ceramista ascolana Anna Maria Falconi che da qualche anno è protagonista delle premiazioni della ‘Dama delle Dame’ della Quintana omaggiando la vincitrice con un gioiello esclusivo. Drusilla Gucci affiancata dalla madre Stefania, consulente di moda, si è soffermata davanti alla vetrina con i gioielli di Anna Maria Falconi ed è subito stata attirata da un crocifisso particolare. “E’ molto bello e mi piacerebbe indossarlo durante la Settimana della Moda a New York prima e poi alla “Los Angeles Fashion Market Week” il mese successivo – ha dichiarato la Gucci – Dovresti solo consigliarmi come legarlo al collo”. Anna Maria Falconi ha illustrato la sua tecnica di abile artigiana di vetrate artistiche e della ceramica, ha spiegato le quattro cotture (prima l’argilla, poi lo smalto, l’oro zecchino e infine i vetri che simulano le pietre preziose del tempo: smeraldi, zaffiri e rubini) a cui vengono sottoposti i suoi gioielli, poi ha preso il crocifisso, lo ha messo in una scatola e lo ha regalato alla scrittrice fiorentina che si è commossa. “Il crocifisso è ispirato ad un quadro del ‘500 – ha dichiarato la Falconi – e le perle pendenti sono segno di purezza e fecondità. A quei tempi questi gioielli si indossavano legati ad una collana di perle o con un laccetto di cuoio. Te lo dono con tutto il cuore”. E così, alle sfilate di moda americane ci sarà anche un pezzo di artigianato artistico ascolano».

Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.