ASCOLI PICENO- Mercoledì 31 maggio alle ore 18 presso il Chiostro di San Francesco ad Ascoli Piceno, in occasione della giornata mondiale “NO TABACCO”, indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la prima volta nel 1988, si terrà un TALK SHOW dal titolo “ZERO 7 36” organizzato dal Dottor Mauro Mario Mariani, medico ascolano, specialista in angiologia, con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno e il sostegno della Cooperativa Sociale Pagefha Onlus.

 

Da anni Mariani è protagonista di questa giornata con diverse iniziative fatte in tutta Italia. Il TALK SHOW del 31 maggio presentato e moderato dal conduttore televisivo Massimiliano Ossini avrà un parterre de rois. Insieme al Dott. Mariani ci saranno il Dott. Pierfrancesco Grossi, Cardiologo Direttore U.O.C. Ospedale Civile “C. e G.Mazzoni”; il Sindaco del Comune di Ascoli Piceno, il Dott. Marco Fioravanti; la Prof.ssa Donatella Ferretti, Assessore all’Istruzione Comune di Ascoli Piceno; la Dott.ssa Patrizia Celani, Comandante Polizia Locale AP – Dirigente Servizio Cultura ed Eventi; la Dott.ssa Sara Baligioni, Presidente Cooperativa Sociale Pagefha Onlus; e il Dott.Viky Bottone, Direttore Filiale Marche Abruzzo Umbria per Vivenda Spa – Gruppo La Cascina.

Oltre a ricordare gli evidenti danni alla salute del fumo di sigaretta, si discuterà sul tema della giornata mondiale “No tabacco” di quest’anno che è “Abbiamo bisogno di cibo, non di tabacco”, per porre l’accento sulla produzione di colture alternative al tabacco e sulle opportunità di marketing per i coltivatori di tabacco, incoraggiandoli ad adottare soluzioni, sostenibili e nutrienti, contro le azioni scorrette dell’industria del tabacco che interferisce sui tentativi di sostituzione alla coltivazione del tabacco con altre colture sostenibili, contribuendo così alla crisi alimentare globale.

ZERO SETTE TRENTASEI. Il “Progetto ZERO736” nasce da un’idea del Dottor Mariani già nel 2017 e vuole essere una ricetta da poter adottare nel quotidiano, come uno “Stile di Vita”. Partito da Ascoli sei anni fa e con il prefisso telefonico di Ascoli il Progetto propone una vera e propria rivoluzione nei comportamenti, rivolto soprattutto ai ragazzi in età scolare ma che mira ad arrivare a sensibilizzare anche gli adulti.

In cosa consiste “Zero-sette-trentasei”? Zero sigarette, sette porzioni di frutta e verdura e trentasei minuti di esercizio fisico al giorno per avere un’efficace azione di sostegno al nostro sistema immunitario.

L’input al Dottor Mariani è arrivato nel 2011 studiando una pubblicazione dell’Università di Harvard dal titolo “La verità sul tuo sistema immunitario” che proponeva per la prima volta la regola dello “zero-cinque-trenta”: Zero sigarette, cinque porzioni di vegetali e trenta minuti di esercizio fisico al giorno. Applicando questo schema ai propri pazienti, l’esperienza ha portato il medico a consigliare sempre più frequentemente piccoli spuntini di frutta, anche secca e piccoli snack vegetali lontano dai pasti, tra colazione e pranzo e tra pranzo e cena, e tante verdure crude e cotte ai pasti principali.

Ecco che nasce il “sette volte al giorno”, la “dieta di Pollicino”, come l’ha ribattezzata, per modulare l’apporto, poco e spesso, di sostanze indispensabili all’organismo. Da qui, giocando sul prefisso telefonico di Ascoli Piceno i minuti di esercizio fisico quotidiano diventano trentasei e ribadendo in maniera rigorosa le ZERO sigarette ecco che nasce “Zero, Sette, Trentasei”… e la salute è ok!


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.