ASCOLI PICENO – Se il sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari tuona contro le decisioni di Provincia di Ascoli e Comune di Ascoli in merito alla società di trasporti Start, il presidente della Provincia, Piero Celani, esprime invece soddisfazione per le scelte prese: “L’Assemblea dei soci della Start, riunita lunedì pomeriggio a Palazzo San Filippo, ha riconfermato nella sua totalità il precedente Consiglio di Amministrazione. Si tratta di una scelta che si pone all’insegna della continuità amministrativa e della rappresentatività dell’intero territorio riproponendo amministratori preparati e che finora hanno ben operato. Senza considerare, inoltre, la prossimità di gare importanti che la Start dovrà espletare in prosecuzione di un proficuo lavoro intrapreso dal precedente Cda”.

Celani scrive: “Il presidente della Start Alessandro Antonini è infatti di Ascoli Piceno, laureato in Giurisprudenza e consulente di diritto del lavoro; anche la costa è ampiamente rappresentata con il vice presidente Luigi Capriotti di San Benedetto del Tronto, esperto per la sua professione in materie finanziarie e con Alessandro Spacasassi di Acquaviva Picena dirigente d’azienda. C’è poi, sempre come vice presidente, Nadia Beani, stimata imprenditrice di Comunanza e presidente di associazione di categoria che rappresenta la zona montana e, infine, per la Vallata Paola Scipioni, esperta amministratrice. Pertanto, francamente, non capisco le polemiche scomposte e strumentali del Sindaco Gaspari che non perde occasione per criticare in chiave politica e pretestuosa ogni proposta, invece di dare il suo contributo di idee e progettualità per sviluppare positive sinergie nell’interesse generale della comunità e, in questo caso specifico, del sistema della mobilità locale. Sono parole gravi quelle che utilizza il Sindaco Gaspari frutto, queste sì, di un’arroganza politico-amministrativa, perché dopo 6 mesi dal rinvio dell’Assemblea, proprio per trovare soluzioni magari alternative, l’unica cosa che è stato in grado di proporre, è stato un ulteriore rinvio dell’Assemblea e, quindi, inevitabilmente la proroga dell’attuale Cda. E allora, qualcosa non porta”.

Continua: “Per quanto riguarda il Collegio dei revisori dei conti della stessa Start, l’Assemblea ha riconfermato il dott. Loretino Luzi preparato commercialista e nominato due nuovi professionisti di provata competenza, Paolo Nigrotti, già presidente della Ciip Spa e Filippo Camaiani con esperienza nella KPMG, società di consulenza tra le più note e qualificate. Per tali designazioni, il Sindaco Gaspari, proseguendo nell’atteggiamento polemico tenuto per quanto deciso con il CdA, non ha voluto fornire indicazioni nelle nomine. Sono certo che il riconfermato CdA proseguirà con determinazione ed impegno la sua attività di indirizzo del trasporto pubblico locale ed auspico per il futuro un’implementazione e razionalizzazione dei servizi offerti, in un quadro di risorse regionali e nazionali sempre più limitate, anche attraverso forme di integrazione ferro-gomma”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 993 volte, 1 oggi)