ARQUATA DEL TRONTO – Prosegue l’opera di recupero dei Vigili del fuoco delle opere d’arte dalla Chiesa parrocchiale della Santissima Annunziata ad Arquata del Tronto.

Dalle macerie della sagrestia, proprio il giorno di Natale, era stata recuperata una Madonna lignea di epoca medievale scivolata nella scarpata sottostante e quasi interamente ricoperta dalle macerie. Nei giorni scorsi sono stati recuperati due quadri ed una tela dall’altare principale.

Successivamente è iniziata l’opera per riportare alla luce lo stesso altare (quello principale) ed uno laterale, entrambi in legno.

Un’operazione complessa in quanto i crolli diffusi che si erano verificati nell’edificio sacro avevano coinvolto sia i dipinti che le opere in legno e dunque è stata necessaria la massima perizia per  evitare che subissero ulteriori danni in attesa del restauro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)