ASCOLI PICENO – Pedaggio sull’Ascoli-Mare, anche la Camera di Commercio interviene e lancia critiche. Interpellato dai giornalisti nel corso della presentazione della pubblicazione “La tutela del credito d’impresa”, il presidente Adriano Federici ha espresso questo giudizio.

“Le organizzazioni imprenditoriali più rappresentative della provincia sono unanimemente contrarie alla proposta. L’economia picena, duramente colpita dalla crisi internazionale, non è in grado in questo particolare momento congiunturale di sopportare ulteriori gravami ed oneri. Va evidenziato, oltre tutto, che l’ipotizzato pedaggio sarebbe un costo in più per le nostre imprese rispetto alle loro concorrenti nazionali ed estere, con un evidente e ingiustificato svantaggio competitivo. La mia voce si leva chiara e forte contro questo assurdo colpo agli imprenditori del Piceno. E’ nostra intenzione unirci alle altre Autorità ed Istituzioni locali al fine di assumere una posizione comune in proposito”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte)