ASCOLI PICENO – Tragedia nel pomeriggio del primo agosto.

Ad Ascoli, lungo il Castellano, un giovane di colore è morto annegato nel fiume dopo un tuffo.

Sul posto erano giunti i soccorsi che purtroppo sono stati vani: il giovane è deceduto.

La  vittima è un migrante nigeriano di 24 anni, ospite del centro di accoglienza di Carpineto, ad Ascoli Piceno, è morto annegato mentre faceva il bagno con altri compagni nel torrente Castellano, nella zona della ex Cartiera Papale, a poca distanza dal centro cittadino

Forze dell’Ordine al lavoro per chiarire la brutta vicenda.

(Letto 2.421 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.421 volte, 1 oggi)