ASCOLI PICENO – Il comando della Polizia Municipale di Ascoli Piceno ha diramato il primo agosto il calendario dei controlli stradali tramite Velomatic in alcune aree extraurbane della città.

Un’iniziativa che rientra nel progetto “Estate sicura” che vede appunto l’installazione di rilevatori di velocità sempre e comunque con la presenza di almeno un vigile.

“Siamo convinti– dichiara il sindaco Guido Castelli- che si debba garantire la massima sicurezza lungo le nostra strade soprattutto nel periodo estivo. Si stanno infatti cumulando le richieste d’intervento, da parte della popolazione, per l’introduzione dei controlli che sono iniziati a Poggio di Bretta già da almeno un mese e che ora verranno estesi lungo la strada della frazione di Mozzano e lungo la strada di colle San Marco in prossimità dell’abitato di Piagge”.

“La nostra idea– prosegue Castelli- è quella di sviluppare un’azione di deterrenza e non di fare cassa e limitarci alle multe. Proprio per questo abbiamo preventivamente diramato il calendario dei posizionamenti nelle varie strade delle pattuglie dei vigili urbani con Velomatic, nell’ambito di una strategia di controlli e non di repressione che possa garantire la massima sicurezza stradale”.

A Poggio di Bretta, lungo la strada Ripaberardese, gli incassi di multe sono prossimi allo zero nonostante la presenza di pattuglie di vigili che si danno alternativamente il cambio.

“Si è sviluppata una conoscenza importante– dice ancora il primo cittadino- circa la possibilità della presenza del Velomatic che ha consentito al Comune di Ascoli di raggiungere l’obiettivo di fare andare piano le persone. Intendiamo replicare la stessa strategia sia a Mozzano che a Piagge, dove esiste un concreto rischio di violazione dei limiti di velocità all’interno di queste frazioni che si sviluppano lungo strade provinciali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 143 volte, 1 oggi)