ANCONA – Dalla gestione delle acque all’edilizia, dai prodotti agroalimentari ai cablaggi, dai macchinari agricoli fino al settore tessile che sta ritornando in Nord Africa dalla Romania.

Sono molte le opportunità che il mercato nordafricano, in particolare quelli di Tunisia e Libia, può offrire alle imprese marchigiane che vogliono espandersi all’estero. Un’occasione è offerta dall’apertura del Desk Tunisia, promossa da Svim Sviluppo Marche. 

Il 27 settembre alle ore 15.30 presso la Sala Raffaello di Ancona della Giunta regionale, il ministro plenipotenziario dell’Ambasciata di Tunisia in Italia, Wissem Mhadhbi parteciperà al workshop di presentazione riservato alle aziende marchigiane. All’incontro parteciperanno rappresentanti della Regione e i responsabili degli Uffici aperti in Tunisia, a seguito della firma nel luglio scorso dell’accordo tra Svim e Delta Center per l’apertura del Desk Tunisia.

“La Regione Marche con il supporto di SVIM intende sostenere e sviluppare l’attività di internazionalizzazione delle Pmi e promuovere il territorio marchigiano nell’area nord africana – commenta l’Amministratore Unico di Svim Srl Gianluca Carrabs – Delta Center metterà a disposizione delle imprese marchigiane, a Tunisi, uffici, personale, servizi, fornendo informazioni su eventi, bandi, opportunità, leggi, dogane. Svilupperà contatti istituzionali e promozionali in Nord Africa. Svim garantirà la disponibilità della sede di Ancona per accogliere imprese e operatori tunisini interessati al mercato marchigiano”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 59 volte, 1 oggi)