ASCOLI PICENO – I bianconeri sono attesi sabato al Del Duca per la sfida con il Venezia di Pippo Inzaghi, che naviga nella parte alta della classifica con 13 punti .  Ad arbitrare il match  valido per l 9° giornata del campionato di serie B sarà Riccardo Ros della sezione di Pordenone. Gli Assistenti sono Damiano Margani di Latina  e Marco Scatragli di Arezzo. Quarto Ufficiale Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone.

Sono rientrati in gruppo Bianchi, Buzzegoli e Favilli. L’unico ad essersi allenato a parte è stato Mignanelli. Nel pomeriggio di oggi svolgerà una seduta personalizzata De Santis, rientrato con la Nazionale Under 20 dal Portogallo.

Domani alle 10:30 è fissata al Picchio Village la seduta di rifinitura

Ecco i 24 calciatori convocati da mister Inzaghi per la gara con l’Ascoli:
I portieri: Audero, Vicario, Gori, i difensori: Andelkovic, Domizzi, Bruscagin, Modolo, Del Grosso, Zampano, Garofalo, Cernuto. I Centrocampisti:  Stulac, Bentivoglio, Pinato, Suciu, Falzerano, Fabris, Signori. Gli attaccanti; Zigoni, Fabiano, Moreo, Marsura, Geijo, Mlakar.

Addirittura 4 gli ex Ascoli: dai difensori Maurizio Domizzi, oramai 37enne che con l’Ascoli disputò un bellissimo campionato di serie A nella stagione 2005/06 agli ordini di Giampaolo e Silva  insieme al  terzino  Cristiano Del Grosso che nella stessa stagione collezionò anche 5 reti. Passando da un altro difensore: Sinisa Andelkovic, bianconero nella stagione 2011/2012. Più recente invece l’avventura bianconera di  Marcello Falzerano, centrocampista che con la casacca dell’Ascoli disputò solo la prima parte della stagione del fallimento nel 2013/2014.

l tecnico del Venezia Filippo Inzaghi ha parlato in conferenza stampa prima della partenza per Ascoli: “Affrontiamo una squadra, che come noi, attraversa il miglior momento dall’avvio di stagione. L’Ascoli dalla sua avrà una curva da Serie A che potrebbe far pendere il piatto della bilancia a loro favore e dovremmo tenerne conto. Geijo sta molto meglio e potrebbe giocare dal primo minuto anche se scioglierò le riserve di formazione poco prima della partita. Bruscagin lo considero invece un centrale di difesa e non un’alternativa a Zampano sulla fascia. Per quel ruolo c’è Fabris con Falzerano che può fare, in caso di emergenza, l’esterno nel 3-5-2. Signori? Sta bene, ha dovuto fare una preparazione diversa per mettersi in pari coi compagni e alla lunga sarà un calciatore importantissimo per noi, anche perché ha lo spirito adatto per questa squadra”. (fonte Trivenetogoal.it)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)