GROTTAZZOLINA – La vittoria contro la corazzata Emma Villas Siena ha lasciato strascichi positivi ed un entusiasmo coinvolgente nell’ambiente legato alla M&G Videx Grottazzolina, che nel match di domenica scorsa ha dato chiaramente l’impressione di poter crescere ulteriormente e dimostrare ancora tanto, soprattutto tra le mura di casa. Prestazione corale quella dei ragazzi di coach Ortenzi, che hanno lavorato bene in ogni fondamentale, con il palleggiatore Cecato capace di innescare al meglio tutte le sue bocche da fuoco. Esplosivi, sono risultati i turni al servizio dell’australiano Richards e gli attacchi del giovane Riccardo Vecchi, che ha chiuso con un eccellente 79%.

“Il segreto? Rimanere sempre uniti e aiutarci l’un l’altro” ha detto proprio lo schiacciatore nato e cresciuto sportivamente nella M&G Scuola Pallavolo. “Dopo un primo set giocato sottotono siamo riusciti a tirare fuori quello che veramente sappiamo fare proprio perché non ci siamo disuniti. Complimenti a noi quindi, perché giocare così contro una squadra forte come Siena è veramente una gran cosa. Ora non ci resta che ripeterci anche al di fuori di Grottazzolina, ma sono certo che ce la faremo. Veniamo da una partita quasi perfetta, che ci dà la carica necessaria ad affrontare al meglio la trasferta di Alessano, in programma questo fine settimana.”

Orgoglioso della prestazione dei suoi, naturalmente, anche coach Massimiliano Ortenzi: “E’ stata una bella partita. Nel primo set siamo partiti contratti e non siamo riusciti ad entrare nel match, ma nel secondo, pur essendo dietro nel punteggio, siamo rimasti sempre attaccati all’avversario fino al turno in battuta di Jordan, che ci ha consentito di pareggiare. A quel punto abbiamo recuperato fiducia, cominciando a capire che avremmo potuto giocarcela alla pari. Siena ha sbagliato molto anche al servizio, ma nel complesso si è vista una partita di alto livello, e sicuramente questa vittoria ci aiuta a ritrovare la serenità necessaria.”

Videx, quindi, che in casa si conferma inarrestabile, ma resta ancora a caccia del primo successo esterno. “Non credo esista una reale differenza tra casa e trasferta” sostiene Ortenzi. “Certo, giocare in un palazzetto caldo aiuta e dà maggiore adrenalina, ma la verità è che quando le cose ci riescono bene giochiamo con maggior tranquillità, mentre se ci innervosiamo facciamo fatica. Abbiamo del potenziale e dobbiamo riuscire ad esprimerlo sempre.”

Archiviata la vittoria, Vecchi e compagni hanno ripreso gli allenamenti nella giornata di oggi con una doppia seduta, per preparare il match contro l’Aurispa Alessano dell’ex Daniele Tomassetti, che si giocherà in anticipo sabato prossimo alle 20.30 in Puglia. Il match, come di consueto, si potrà seguire in streaming sulla piattaforma online Lega Volley Channel.

(Letto 43 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 43 volte, 1 oggi)