ASCOLI PICENO – Nella Sala dei Savi nel Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno, venerdì 17 novembre alle ore 18, Vincenzo Vetere racconta la sua storia “Sei un bullo, io ti blocco“.

Modera l’incontro Valeria Marozzi, introduce Alessandro Bono e interviene il sindaco Guido Castelli.

Vincenzo Vetere è un ex vittima di bullismo, diventato Presidente di un’Associazione che combatte questo fenomeno.

La sua Associazione ACBS, contro il bullismo scolastico, per aiutare tutti i ragazzi che subiscono atti di violenza tra i banchi di scuola.

Il convegno, patrocinato dal comune di Ascoli Piceno, porterà come esempio la storia del giovane di Legnano per prevenire tutti i disturbi psicofisici che conseguono dalla violenza inaudita dei bulli, che diventano devastanti sulla vita di chi li subisce.

La storia vuole motivare la scelta di chi denuncia, anche in relazione al nuovo fenomeno del cyberbullismo che sta diventando frequente e ingestibile. I social network sono diventati il luogo virtuale, dove sfogare la rabbia nei confronti dei più deboli. La collaborazione di famiglie e scuola diventa l’esigenza primaria, per evitare suicidi di giovani ragazzi, che si vedono colpiti e non hanno gli strumenti adatti per reagire.

 

(Letto 158 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 158 volte, 1 oggi)