FROSINONE – Gol, entusiasmo, emozioni. Tutto il contrario di quello che è successo 24 ore fa a Milano. Gli azzurrini dell’Italia Under 21, guidati da mister Luigi Di Biagio (un amico della Riviera e dell’entroterra ascolano), hanno battuto allo stadio Stirpe di Frosinone i pari età della Russia nell’amichevole di preparazione all’Europeo che si giocherà nel 2019 nella nostra nazione.

Una bella reazione dopo la disfatta della Nazionale maggiore che non si è qualificata al Mondiale 2018 in Russia dopo i Play Off persi contro la Svezia.

E’ di Riccardo Orsolini, il talento di Rotella (ex Ascoli, ora all’Atalanta in prestito dalla Juventus), la girata al volo a una manciata di secondi dallo scadere del secondo tempo che regala agli azzurrini il 3-2 sulla Russia. Una grande soddisfazione per il campioncino che prosegue nel suo percorso di crescita e qualità. Se continuerà di questo passo, diverrà uno dei protagonisti della Serie A e della maglia azzurra.

Mister Di Biagio (recentemente a San Benedetto per la prima edizione del Paddle Riviera delle Palme) ha risposto alle domande dei giornalisti su un possibile futuro da Ct della Nazionale al posto di Gian Piero Ventura: “Io traghettatore? Credo che oggi sia irrispettoso parlare di questo, io sono l’allenatore dell’Under 21 e amo lavorare con i giovani, poi vediamo che succede. Anno zero? Lo è stato 5-6 anni fa ma nessuno se n’è accorto, noi abbiamo lanciato l’allarme già anni fa”.

Staremo a vedere, nei prossimi giorni, se l’allenatore romano verrà promosso. Unica cosa certa è il buon lavoro che sta svolgendo con gli azzurrini, merita particolare attenzione il suo operato.

 

(Letto 461 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 461 volte, 1 oggi)