ASCOLI PICENO – I risparmi del Parlamento destinati alla ricostruzione post-terremoto. L’onorevole Luciano Agostini è tra i firmatari dell’ordine del giorno che è stato approvato dalla Camera dei Deputati, oggi, giovedì 30 novembre. Tale provvedimento impegna il Governo ad assumere iniziative normative al fine di destinare nuove risorse alla ricostruzione dei territori e il sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

Si tratta di fondi pari a 80 milioni di euro, derivanti da economie di spesa, restituiti dalla Camera dei Deputati al Bilancio dello Stato, in favore del Ministero dell’Economia e delle finanze.

E’ la più consistente restituzione di risorse finanziarie al Bilancio dello Stato mai effettuata dalla Camera dei Deputati, cui è stato possibile procedere grazie alla sistematica politica di contenimento e razionalizzazione della spesa di funzionamento.

“E’ una grossa soddisfazione – dichiara Agostini – per noi parlamentari impegnati nelle aree del sisma aver raggiunto questo importante risultato perché, al di là degli atteggiamenti populistici volti all’antipolitica, in questi anni, il bilancio della Camera ha adottato numerosi e cospicui risparmi che nel 2017 sono stati messi a disposizione per la ricostruzione delle aree terremotate”.

(Letto 113 volte, 2 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 2 oggi)