ASCOLI PICENO – Un incendio ad un macchinario dedicato alla gestione dei rifiuti depositati dentro il recinto della discarica di Relluce, posizionata tra Appignano del Tronto e Castel di Lama. Il fatto è avvenuto alle ore 7 di sabato 31 marzo, e ha richiesto l’intervento di una squadra e due mezzi dei Vigili del Fuoco di Ascoli: tuttavia non si riscontrerebbero problemi relativi alla combustione dell’immondizia con le relative ripercussioni in termini ambientali.

Nello specifico a prendere fuoco per motivi al momento da precisare è stato un nastrotrasportatore, presente dentro un capannone. Scarsa dunque la quantità di immondizia bruciata, essenzialmente quella ancora presente nei dintorni del macchinario. La situazione è sotto controllo, anche se la squadra dei Vigili del Fuoco è presente sul posto per assicurarsi che il fuoco non possa divampare di nuovo sotto lo strato già oggetto di intervento. Si procederà con una termocamera per essere sicuri che la temperatura sia discesa al di sotto del livello di guardia.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 139 volte, 1 oggi)