ASCOLI PICENO – Giovedì 12 aprile alle ore 21, al Teatro Ventidio Basso, si terrà il concerto organizzato dalla Società Filarmonica Ascolana.

Nell’interpretazione della Sinfonia n.9 in re minore op.125 per Soli, Coro e Orchestra di Ludwig van Beethoven, si esibiranno l’Orchestra Sinfonica Abruzzese in collaborazione con altri cinque cori, tra cui il Coro Ventidio Basso di Ascoli.

Nel Ciclo Sinfonico 2018, è stata inserita la Sinfonia n.9, “La Nona, l’ultima e la più ambiziosa sinfonia della produzione di Beethoven, è tra le pagine più celebri del repertorio sinfonico di tutti i tempi, una musica che per la sua bellezza e la sua grandiosità è divenuta manifesto e simbolo della fratellanza tra i popoli, di libertà e unità, tanto da essere eletta, a partire dal 1972, come inno europeo. Commissionata inizialmente dalla Società Filarmonica di Londra nel 1817 e portata a termine dopo una lunga gestazione nel 1824, la Nona Sinfonia rende esplicito il messaggio ideologico presente in tutta la produzione Beethoveniana: la Gioia sentita come slancio vitale, impegno ottimistico a superare i propri egoismi in una fratellanza di tutti gli uomini. Sul podio in qualità di direttore e maestro concertatore ci sarà Pasquale Veleno, apprezzato interprete che vanta importanti collaborazioni ed esperienze a livello internazionale e profondo conoscitore della vocalità e del repertorio sinfonico-corale”.

I cantanti lirici che prenderanno parte al concerto sono il tenore Riccardo Della Sciucca, la mezzosoprano Daniela Nineva, il baritono David Maria Gentile, e i maestri di coro Rosalinda Di Marco e Giovanni Farina. I cori partecipanti sono Coro dell’Accademia di Pescara, Coro del Conservatorio “A. Casella” L’Aquila e Corale Novantanove di L’Aquila.

I prossimi appuntamenti musicali del Ciclo Sinfonico saranno sabato 5 maggio con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, mercoledì 16 maggio con il concerto della pianista Costanza Principe, venerdì 25 maggio con Andrea Nabelin in concerto, e sabato 26 maggio con l’esibizione di Wrongonyou.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 71 volte, 1 oggi)