ASCOLI PICENO – Novanta minuti di puro divertimento, tra equivoci, espressività del dialetto ascolano e molti attori alla prima esperienza su un palco prestigioso come il Teatro Ventidio Basso.

Venerdì 4 maggio, alle 20.30 ad Ascoli, si alzerà il sipario su “La Sposa Finda”, la commedia dialettale organizzata dall’associazione culturale AscolTiAmo in sinergia con le associazioni Fly Communications e Gente Nostra. “Origini e tradizioni del nostro territorio sono aspetti molto importanti, per questo è un onore e un orgoglio portare in scena uno spettacolo di questo genere”, ha commentato soddisfatto l’assessore Gianni Silvestri.

La serata sarà all’insegna della beneficenza, con l’incasso che verrà devoluto alle scuole paritarie del comune di Ascoli: “Abbiamo accettato con grande entusiasmo questa collaborazione, quando si può lavorare per la scuola, la cultura e i giovani del territorio noi ci siamo”, ha aggiunto il presidente della Fly, Christian Mosca.

Il cast sarà composto da 17 attori, lo spettacolo si suddividerà in tre atti. I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Ventidio Basso in Piazza del Popolo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)