ASCOLI PICENO – “In merito alla questione della costituzione da parte dell’Assessore Tega e dei Consiglieri Di Micco, Castelletti  della società Picchio Gas pur ribadendo la legittimità della stessa, è necessario quanto meno riflettere sull’opportunità politica di tale scelta”.

Così si apre la nota congiunta dei consiglieri comunali Francesco Ameli e Francesco Viscione rivolta al presidente del Consiglio Comunale di Ascoli, Marco Fioravanti: “Bene la decisione del Sindaco Castelli di revocare la delega assessorile a Tega sulla base di una mera valutazione dell’etica politica di tale scelta – affermano i due che, successivamente, si rivolgono a Fioravanti – E’ di tutta evidenza, che anche lei nel suo ruolo istituzionale, alla pari del Sindaco Castelli dovrebbe chiedere un passo indietro ai consiglieri Di Micco e Castelletti per ragioni di etica politica, non potendo ovviamente come disciplinato dal Tuel revocare i consiglieri.

“Nella convinzione che non farà cadere nel vuoto il nostro appello, La salutiamo cordialmente” concludono Ameli e Viscione.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)