MISANO – Bandiera nera e stop per il pilota ascolano Romano Fenati che durante la gara Moto2 a Misano ha tentato di fermare Manzi premendo il freno della moto guidata dal rivale a 250 km orari.

Fenati, ha affiancato il rivale sporgendo il braccio per tentare di azionare il freno anteriore della moto dell’avversario. Evitata la tragedia. Fenati è stato fermato dalla direzione con la bandiera nera. Due giornate di squalifica per lui.

Il video dell’episodio commesso durante la gara di Moto2 (canale YouTube OMG TV)

La dichiarazione del team, Marinelli Snipers: “D’accordo. È imperdonabile. Un fallo da reazione grave, in mondovisione. Chiaro che, se è stato punito anche Manzi, un motivo ci sarà ma non è questa una giustificazione. Il team si dissocia da quanto espresso oggi dal suo pilota Moto2 e si scusa con il mondo dello sport per il pessimo esempio, con gli sponsor per l’immagine data, con i tifosi tutti per la delusione. A chi ci chiede che decisioni prenderemo, rispondiamo che non si devono mai prendere a caldo per subirne le conseguenze dopo. Intanto prendiamo atto della squalifica, per due gare, del nostro rider. Noi l’abbiamo controfirmata immediatamente. Ringraziamo la Direzione gara per il tatto e la professionalità con la quale ha affrontato la situazione. Ringraziamo il team Forward per come ha collaborato con noi per spegnere l’incendio e riportare quanto prima la serenità. Ironia della sorte, il team Forward sarà la nuova squadra di Romano dell’anno prossimo e abbiamo tutti la voglia di cancellare questo episodio in fretta. Detto questo, il pilota deve capire lo sbaglio è ripartire da lì, per costruire una nuova immagine e poter tornare a gareggiare a testa alta nel mondiale.”

Deluso anche Valentino Rossi: “Un brutto gesto. Come Academy in passato abbiamo puntato molto su Fenati ma non siamo riusciti a gestirlo ed è stata una sconfitta”.

 


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 1.239 volte, 1 oggi)