CAMPOFILONE – Domani l’Ascoli sarà attesa a Livorno per la nona giornata di campionato, mercoledì sera a Campofilone si è svolta la cena organizzata stasera dai tifosi dell’Ascoli della Valdaso presso il ristorante “5 Ragazze” a Campofilone”.

Erano presenti oltre 200 sostenitori del Picchio, a rappresentare la Società anche Patron Massimo Pulcinelli, con la sorella Roberta, il figlio Andrea, il presidente Giuliano Tosti, l’azionista Gianluca Ciccoianni, l’amministratore delegato Andrea Leo, la responsabile del marketing Susi Galanti, mister Vivarini, il collaboratore tecnico Andrea Milani, il club manager Francesco Lillo, il team manager Mirko Evangelista ed i calciatori Matteo Ardemagni, Sidy Keba Coly e Gianmarco Ingrosso. Presente anche una delegazione degli Ultras 1898.

A raccontarci la serata il tifoso bianconero, Roberto Mecozzi: “Eravamo oltre 200 persone venute da tutta la valdaso, dal fermano e  dal Piceno ma anche dal maceratese: Altidona, Lapedona, Campofilone, Monte Vidon combatte, Ortezzano, Cupra Marittima, Ascoli, Pedaso, Montecosaro, Porchia, Montefiore e spero di non lasciare nessuno. Una location con tavoli allestiti a festa, con una bandiera bianconera per ogni posto. Abbiamo sostenuto società e squadra a suon di cori, frammentati dai commenti del Presidente e soci che hanno ricordato la figura dell’indimenticato Costantino Rozzi, lo stesso presidente Tosti ha ricordato proprio come fosse dai tempi di Rozzi che non si tornava a fare cene e amichevoli in queste terre lontane ma così vicine all’Ascoli Calcio.”

“Sono stati premiati gli organizzatori: Filippo Rossi e  Marco Malavolta e il tifoso più anziano, tifoso assiduo da 54 anni. Infine anche la lotteria in cui si assegnavano 6 maglie di calciatori dell’attuale rosa, presente anche la scuola calcio Spes Valdaso. Per noi tifosi e da parte mia devo dire che dopo qualche anno ho rivisto lo spirito giusto nella società fatta di persone che amano l’Ascoli e soprattutto per far capire che anche per noi tifosi fuori dalla città è una vera emozione e gioia amare e tifare l’Ascoli. Perché prima viene l’Ascoli, poi l’Ascoli e poi ancora l’Ascoli.”

Durante la serata, patron Pulcinelli ha dichiarato che: ”L’obiettivo che ci siamo dati è arrivare ai playoff. Con questo team possiamo raggiungere traguardi importanti, non è facile perché ci sono squadre più attrezzate. È un campionato particolare, è l’anno più complicato della Serie B e oggi la decisione del Tar del Lazio ha provocato ulteriori strascichi. Vedremo cosa succederà, noi siamo concentrati sul nostro obiettivo, con un progetto di medio-lungo periodo. Tra pochi giorni il bomber Ardemagni sarà operativo, ci ha promesso un bel regalo per l’anniversario dei 120 anni del Picchio ed anche per il mio compleanno”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.