ASCOLI PICENO – Face Arts è un evento internazionale che intreccia pittura, scultura, performance, fotografia e letteratura e conduce il pubblico alla scoperta di artisti, che possano esprimere la propria forma d’arte.

Dedicato all’arte contemporanea e curato da Mary Sperti, giunge al Forte Malatesta di Ascoli Piceno sabato 9 febbraio alle ore 18.30, con il tema “L’amore è..nessun limite. Lascia traccia”

Il vernissage conta la presenza di diversi ospiti, tra i quali il critico Vittorio Raschetti, lo scultore Giovanni Carpignano e il maestro di danza Giovanni Andreacci che, dalle ore 19.30, si esibirà nella performance di tango, dell’Asd Jeune Etoile.

L’evento sarà aperto al pubblico fino al 23 febbraio, nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10 alle 13, mercoledì e venerdì dalle ore 15 alle 18, sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle ore 15 alle 18.

Face Arts è un incontro d’arte tra artista e pubblico, volto a valorizzare e promuovere la bellezza dell’arte e della cultura. Un progetto a servizio di chi partecipa, consigliando di “vivere” l’incontro, in sinergia con i diversi linguaggi espressivi.

L’altro intento è quello di coniugare l’arte al territorio, l’evento infatti ha raggiunto sinora diverse regioni italiane, scegliendo location suggestive e rappresentative del luogo.

Ideato da Mary Sperti, è nato in collaborazione con Nuccio Mula, componente Associazione Internazionale Critici d’Arte, con le grafiche di Michael Tuzi Maya Design Lab.

Tra gli artisti della tappa ascolana, ci saranno Van Roa, Anja von Wins, Andrea Dubbini, Rosetta Del Prete, Domenico Asmone, Alessandra Lari, Maria Grazia Battistini e tanti altri, pronti a svelare la loro arte ai partecipanti.

L’evento Face Arts è stato patrocinato dal comune di Ascoli Piceno, Musei Civici, Mary Sperti Eventi e dall’Ordine dei Giornalisti della Regione Marche.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.