ASCOLI PICENO – Il Comune di Ascoli Piceno rende noto che sono ufficialmente aperti i termini per l’accesso al “Reddito di Dignità”.

Il progetto si rivolge a cittadini italiani o comunitari o extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno, attualmente disoccupati e di età non superiore a 65 anni, residenti nel comune di Ascoli Piceno da almeno 5 anni in maniera continuativa, aventi un indicatore Isee pari o inferiore ad 13.500,0 euro che abbiano cessato un’attività lavorativi per motivi differenti dalla “giusta causa” o per dimissioni volontari e che non percepiscano assicurazione sociale per l’impiego o altri ammortizzatori sociali.

Le domande, redatte su apposito modello, dovranno essere presentate entro e non oltre il 20 marzo 2019 direttamente presso l’ufficio Protocollo del Comune di Ascoli Piceno oppure inviate a mezzo raccomandata A/R (in tal caso per la verifica del rispetto dei termini farà fede il timbro postale dell’Ufficio accettante) o via PEC all’indirizzo di posta certificata del comune di Ascoli Piceno (comune.ascolipiceno@actaliscertymail.it).

Si ricorda che il beneficio sarà concesso soltanto ad una persona per ogni nucleo familiare e che il Reddito di Dignità non è cumulabile altri interventi di sostegno economico come il Reddito di Inclusione (REI), il Reddito di Cittadinanza, il Reddito di Dignità (per almeno 6 mesi) e i Tirocini di Inclusione sociale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.