ANCONA – La Giunta regionale delle Marche ha approvato le linee di indirizzo che consentiranno di avviare sul territorio una rete di farmacie a cui i cittadini potranno rivolgersi per prenotare, annullare e modificare le attività ambulatoriali richieste tramite Cup.

Una decisione già assunta con la delibera 640 del 2018 sulle liste di attesa, che ora diventa operativa. L’Asur provvederà alla formazione del personale delle farmacie aderenti, ai collegamenti tecnici con il Cup e all’assistenza. Il servizio sarà assicurato durante gli orari di apertura al pubblico. L’obiettivo è garantire un’opportunità in più di accesso alle prestazioni specialistiche, rispetto alla prenotazione diretta presso le strutture sanitarie o telefonicamente con il Cup (gratuito 800.098798 o da rete mobile, con costi a carico dell’utente, 0721.1779301).

Le farmacie interessate potranno aderire su base volontaria e gratuita. Secondo il presidente Ceriscioli “ai cittadini verrà assicurata una modalità di prenotazione facile e immediata” a quanto riportato da una nota dell’Ansa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.