ASCOLI PICENO – Termina 5-1 Ascoli-Pro Vercelli, gara valida per la Coppa Italia; le reti di Brosco, Da Cruz, Ardemagni su rigore e la doppietta di Scamacca permettono di superare agevolmente il turno ai bianconeri che torneranno a giocare sabato 17 giugno al “Del Duca” contro la vincente di Trapani-Piacenza in programma questa sera in Sicilia.

“L’approccio alla gara è stato ottimo – le parole di Paolo Zanetti al termine del match – abbiamo subito indirizzato la gara a nostro favore, ma sul 2-0 abbiamo rallentato e la squadra non mi è piaciuta, c’è stato un quarto d’ora di follia in cui abbiamo mal interpretato la gestione del vantaggio. Negli spogliatoi mi sono arrabbiato, forse anche esagerando e nel secondo tempo siamo rientrati bene; il risultato è giustissimo, abbiamo centrato l’obiettivo che ci eravamo posti, quello di superare il turno appunto e quindi sono contento”.

“Era la prima partita ufficiale, ci sta un po’ di tensione – afferma l’autore di una doppietta Gianluca Scamacca – tutto sommato abbiamo giocato un’ottima gara, poi segnare fa sempre piacere, mi ha dato una gran palla Ninkovic e serviva solo buttarla dentro; in attacco mi trovo bene con tutti, finora ho giocato con Ardemagni e Ninkovic e c’è grande intesa, ma in allenamento mi trovo bene con tutti”.

“Siamo partiti bene – dichiara Riccardo Brosco, autore del primo gol della partita- poi ci siamo abbassati allentando la pressione e la Pro Vercelli ha avuto due o tre occasioni in cui avrebbe potuto colpirci; nella ripresa abbiamo giocato bene e la nostra superiorità si è vista tutta”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.