CASTEL DI LAMA – Altro brutto episodio, stavolta nell’entroterra.

Durante la notte, a Castel di Lama, i Carabinieri della Compagnia di Ascoli Piceno e della Stazione di Villa Pigna Bassa, in servizio esterno per la prevenzione e il controllo del territorio, su richiesta al Numero Unico di Emergenza 112 da parte di un cittadino, sono intervenuti in un noto locale dove due uomini, uno del posto di 52 anni e un teramano di 42 anni, conosciuti alle forze dell’ordine, hanno dato in escandescenze a causa probabilmente dell’abuso di alcolici, assumendo comportamenti minacciosi e violenti contro i clienti di questo ristorante e gli addetti alla sicurezza.

All’arrivo immediato di due pattuglie di Carabinieri, i due hanno continuato imperterriti anche contri i militari che alla fine li hanno bloccati e portati in caserma. I due sono stati quindi identificati e tratti in arresto per violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ascolana in attesa del giudizio direttissimo.

E’ il secondo episodio, dopo quello accaduto ieri notte a Porto d’Ascoli ai danni di Marzonetti, in cui i Carabinieri intervengono in orario notturno perché vengono minacciati o percossi esercenti o avventori all’interno dei locali.

Qui l’articolo

Balordo aggredisce la famiglia Marzonetti in tabaccheria, arrestato: ora è in carcere


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.