ASCOLI PICENO – Una vittoria importantissima per i bianconeri di mister Zanetti contro il Cittadella. Il portiere bianconero Leali che ha sfoderato anche oggi un’ottima prestazione, analizza il match.

Le dichiarazioni di Leali: “Primo tempo di sofferenza a livello di giro palla, loro hanno avuto delle occasioni ma non importanti, abbiamo capito le difficoltà ma siamo riusciti a reggere la partita. Sicuramente nelle partite così devi essere pronto e concentrato sulle occasioni. Nel secondo tempo abbiamo capito come uscire in maniera più fluida da dietro e ci ha aiutato a giocare meglio. Siamo stati concentrati il giusto lasciando poche occasioni. Campionato molto equilibrato, livellato verso l’alto e chi riuscirà a trovare continuità farà la differenza. Il Pordenone? Sarà difficile hanno un buon atteggiamento in campo.”

Troiano, che oggi ha ripreso in mano la regia del centrocampo, analizza la gara: “Sono stato confermato per dare tranquillità ed esperienza, ringrazio il mister per i suoi complimenti, la fiducia della società la sento sempre anche quando non sono titolare. Il primo tempo era difficile giocare anche per il sole contro, non è un alibi, ma sicuramente ci ha messo in difficoltà. Bisogna essere lucidi e lottare insieme, nel secondo tempo siamo partiti meglio del primo tempo soffrendo poco. Abbiamo giocato da squadra, magari in altre partite siamo stati puniti nel calcio non c’è una sola strada che porta alla vittoria, oggi se nessuno di noi avesse messo in campo lo spirito di squadra non avremmo vinto, loro sono rodati sono anni che fanno bene. Una partita che ci da consapevolezza di quello che siamo e di quello che possiamo fare. Il Del Duca è un fattore importante, tutti lo dicono anche gli avversari. Ci manca essere fuori casa un pò smaliziati.”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.