ASCOLI PICENO – Ore di apprensione nella mattinata del 2 gennaio nel Piceno.

Ad Ascoli, in zona Campolungo, un uomo è caduto in un canale d’irrigazione per cause in fase di accertamento da parte delle Forze dell’Ordine.

Sul posto 118 e Vigili del Fuoco per il recupero e il salvataggio, pompieri che hanno applicato le tecniche Saf. L’uomo è stato portato in ospedale ad Ascoli per le cure mediche (stato di ipotermia secondo le prime indiscrezioni).

Le Forze dell’Ordine indagano sulla vicenda.

AGGIORNAMENTI L’uomo, sulla sessantina, soccorso a quanto sembra in stato confusionale a Castel di Lama da personale del 118 che lo stava portando all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, ha iniziato ad agitarsi e a danneggiare attrezzature dell’ambulanza costringendo il personale ad arrestare il mezzo per placare la furia dell’uomo: il paziente si è allontanato e si è gettato in acqua – profondità circa 1 metro – venendo trascinato per circa 1,5 chilometri a est.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.