ASCOLI PICENO – Nell’ambito del progetto della Croce Rossa Italiana, “Il tempo della gentilezza”, grazie alla solidarietà della Polizia di Stato sono stati donati 33 pacchi viveri alla sezione di Ascoli.

Il contenuto è stato meticolosamente pensato dalla Polizia di Stato, con beni alimentari di prima necessità e prodotti alimentari che potranno aiutare ben 33 nuove famiglie fragili alle quali si potrà garantire un sostentamento alimentare di circa un mese.

“Grazie a questa donazione – dice la Presidente della Croce Rossa ascolana Cristiana Biancucci – Cercheremo di aiutare chi ne ha più bisogno, soprattutto le nuove fasce deboli che stanno emergendo ora per via della crisi economica, l’altro volto dell’emergenza Covid. La Croce Rossa sta mettendo in pratica nella maniera più straordinaria possibile ‘Il Tempo della Gentilezza’ ripensando a tutte le attività per essere vicini alle persone fragili e garantendo sempre la sicurezza dei volontari”.

“Lavorare in rete, agire con una advocacy forte per ribadire che nessuno deve rimanere indietro: nella strategia di Croce Rossa Italiana c’è anche questo – ha proseguito Cristiana Biancucci – e possiamo farlo grazie ai volontari  che ogni giorno sul nostro territorio si adoperano per rendere realtà i nostri Principi fondativi”.

“L’occasione ci è gradita – dice il Questore Paolo Maria Pomponio – non solo per ribadire il rafforzamento delle azioni di Croce Rossa Italiana sul territorio a sostegno delle tante nuove  fragilità diffuse nel territorio di questa Provincia, ma anche per ringraziare le donne e gli uomini della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno che con il loro generoso gesto hanno inteso dare una concreta risposta a chi si trova in una situazione di disagio. E’ proprio questo l’esserci sempre della Polizia di Stato”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.