ASCOLI PICENO – Matteo Ardemagni si allena ad Ascoli, alle sue spalle la Curva sud del “Del Duca”. L’ex bomber bianconero amato dai tifosi si è trasferito al Frosinone nel mercato di gennaio ma oggi è nel capoluogo piceno e ha postato su Instagram il suo duro allenamento.

L’attaccante che a malincuore ha lasciato i bianconeri si trova in città e non perde l’occasione per mantenersi in forma in attesa del ritorno in campo mentre proprio ieri il presidente del Coni Giovanni Malagò ha dichiarato: “Al 99% il campionato di Serie A ripartirà il 13 Giugno. Non capisco la sfida tra alcuni medici ed il Comitato Tecnico Scientifico. L’1% dipende da eventuali contagi? Credo di sì, si sta facendo di tutto per ricominciare, per mettere il sistema in condizione di ripartire. Poi se mi chiedete quante chances ci sono che, una volta ripartito, il campionato finisca bisogna avere la palla di vetro, questa è la mia opinione – ha aggiunto Malagò – Il vero rischio è che in Germania e in Inghilterra hanno già fatto accordi con broadcaster e calciatori nel caso in cui non si concluda, in Italia invece mi sembra che l’obiettivo unico sia quello di cominciare. Servono alternative, altrimenti si rischia di compromettere una situazione già complessa”.

Questa mattina si è tenuta la riunione di Lega B, i club chiedono un protocollo ad hoc. Senza niente allenamenti di gruppo. I dubbi sono sopratutto quelli legate al protocollo sanitario visto che solo poche società – Ascoli, Empoli, Frosinone e Pescarahanno un centro sportivo di proprietà.  Finché non sarà stilato questo protocollo le squadre non avvieranno gli allenamenti di gruppo, ma continueranno solo con quelli individuali nelle strutture già a disposizione.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.