ANCONA- Il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha firmato nel pomeriggio dell’11 giugno il Decreto 192, che permette ai gestori dei centri estivi di non attendere l’autorizzazione di Asur per l’avvio dell’attività, come previsto nelle linee guida precedenti (Decreto 184 del 29 maggio 2020 e All. 8 DPCM 17 maggio 2020), poiché questo passaggio risulta incompatibile con i tempi di attivazione del servizio.

Il decreto stabilisce la necessità di seguire le linee guida e prevede controlli a posteriori da parte di Asur, non con l’obiettivo della sanzione, ma del supporto alla conduzione delle attività nel rispetto delle regole di sicurezza sanitaria e di contenimento del contagio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.