Venticinquesima giornata del campionato di Serie B 2019/2020

Ore 18.30 stadio  “Del Duca” (a porte chiuse). Un minuto di raccoglimento per le vittime del covid-19 prima del match.

I bianconeri guidati da mister Abascal tornano in campo dopo il lungo stop a causa dell’emergenza Covid-19, match valido come recupero della 25esima giornata del campionato di Serie B. Match delicato, Ascoli a quota 32 punti e lombardi a quota 30. In tribuna patron Pulcinelli e il presidente della Lega B Mauro Balata, e il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti.

Al termine ai microfoni di Dazn,  Palombi: “Importante per noi tornare con una vittoria, abbiamo lavorato tanto e eravamo più carichi che mai. Per noi vittoria che vale oro, ci aspettano altre 10 finali ora, adesso siamo consapevoli della nostra forza e del nostro obiettivo. Il mister ci ha messo sul campo in maniera ordinata, diamo il mille per mille e sappiamo che facendo così possiamo raggiungere grandi risultati. La testa è la chiave di tutto”

FORMAZIONI

ASCOLI (4-3-3): Leali; Pucino (30′ Andreoni), Brosco, Gravillon (30′ Ranieri), Padoin; Eramo (80′ Intinacelli), Petrucci, Cavion; Morosini (65′ D’Agostino), Trotta (45′ Scamacca), Ninkovic. A disp. Marchegiani, Valentini, Troiano,   Sernicola, Maurizii, Brlek,  Costa Pinto. All. Abascal

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Crescenzi; Valzania (84’Zortea), Castagnetti, Deli (45′ Gustafson); Palombi (73’Celar), Ciofani ( 84′ Ceravolo), Parigini (77’Arini). A disp. De Bono, Volpe, Claiton,   Boultam, Gaetano, Mogos. All. Bisoli

ARBITRO: Minelli di Varese

RETI: 18′ autorete Padoin, 21′ Palombi, 38′ Morosini, 58′ Bianchetti
AMMONIZIONI: Eramo (A.). Deli (C.), Padoin (A.), Petrucci (A.), Valzania (C.), Arini (C.)
NOTE. Ammonito Abascal per proteste. 2′ recupero p.t.- 5′ recupero s.t.

CRONACA DEL MATCH:

SECONDO TEMPO

91′ ancora Scamacca che ruota al limite e sfodera un bel rasoterra, devia Ravaglia

85′ Scamacca fa tutto da solo sterza e si porta dietro tre difensori, calcia dal limite ma il suo rasoterra sfiora il palo

71′ cross dalla destra e deviazione area di D’Agostino in area, palla di poco a lato

6′ cross di Ninkovic a centro area, Scamacca ci prova di testa ma non trova la forza giusta

68′ punizione per l’Ascoli dalla destra a limite dell’area, batte Ninkovic, palla respinta dalla difesa

64′ Parigini in contropiede a tu per tu con Leali tira sopra la traversa

58′ GOL CREMONESE. Bianchetti supera Brosco in area di testa pallonetto a Leali e gol, Andreoni cerca di togliere il pallone dalla porta ma non riesce a evitare il gol

56′ cross di Ninkovic a centro area, si inserisce Eramo ma para Ravaglia in uscita

47′ Scamacca vicino al gol di testa incornata su cross di Padoin

PRIMO TEMPO

45′ Trotta cerca Cavion in area che non impatta e perde l’attimo, azione che poteva essere conclusa meglio

38′ GOOOOOOOOOL MOROSINI. Quinto gol in campionato per l’attaccante che sfrutta una bella manovra offensiva stop al limite dell’area, finta di calciare e tiro perfetto rasoterra che si infila sul secondo palo

34′ Ninkovic cerca Eramo in area, il centrocampista viene fermato  con gioco pericoloso e chiede il rigore, l’arbitro fa proseguire

30′ Andreoni subentra a Pucino e Ranieri a Gravillon, che esce in polemica con Abascal

28′ problemi per Pucino che chiede il cambio, si scalda Andreoni

27′ Ciofani ancora davanti alla porta da solo cerca il gol in diagonale basso, Leali para

21′ GOL CREMONESE. Palombi infila sul primo palo dopo uno scambio in verticale in area con Valzania

18′ GOL CREMONESE. Padoin di testa fa autorete cercando di deviare il cross da corner proveniente dalla sinistra dopo un blocco nell’area piccola

14′ tiro velleitario di Ravanelli dalla distanza palla sul fondo

9′ cross di Ninkovic al centro area, stop e tiro di Brosco, palla centrale para Ravaglia

7′ cross al centro dell’area, impatta Palombi al volo palla alta sopra la traversa della porta difesa da Leali

3′ – si ferma Pucino per infortunio al ginocchio soccorso dai sanitari

0′ inizio del match

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.