ASCOLI PICENO – Di seguito una nota, giunta in redazione, del Comitato Aria Pulita, e rivolta al sindaco di Ascoli Marco Fioravanti. 

Se le scriviamo in questa forma anomala è perché non abbiamo mai ricevuto un cenno alle molteplici comunicazioni che le abbiamo inviato da qualche mese a questa parte, con la dovuta sospensione nel periodo più critico del Covid. Recentemente forse avrà visto che diversi cittadini le hanno inviato una mail nel tentativo di sollecitare il suo interessamento per le sorti della frazione di Villa Sant’Antonio che lamenta da anni gravi problemi relativi all’ambiente e alla salute degli abitanti. E’ stato questo l’ultimo tentativo che abbiamo fatto, ma senza ottenere neanche questa volta alcun risultato. Avevamo sperato in un diverso atteggiamento del Comune di Ascoli verso una frazione da sempre dimenticata e lasciata sola ad affrontare problemi gravissimi, avevamo sperato in lei, in una maggiore sensibilità verso le problematiche dei suoi amministrati che ci era parso avesse manifestato.

Facciamo allora questo ulteriore passo chiedendole un incontro, anche in via telematica, per dialogare sulle tante problematiche che ci affliggono con l’augurio di instaurare un rapporto proficuo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.