PARIGI (FRANCIA) – Dopo la gioia di aver battuto il giapponese Kei Nishikori, è arrivata una brusca battuta d’arresto per Stefano Travaglia al Roland Garros. Il tennista ascolano, numero 74 nel ranking ATP, ha ceduto di fronte a Rafael Nadal sul Centrale “Philippe Chatrier” con il punteggio 61- 6-4 6-0.

Lo spagnolo numero 2 al mondo e del seeding ha travolto il marchigiano in un’ora e 35 minuti, guadagnandosi l’accesso agli ottavi di finale e la 97^ vittoria al Roland Garros. Per Travaglia era la prima volta nel terzo turno in un torneo del Grande Slam, dunque non è da sottovalutare il ruolo giocato dall’emozione in questa partita.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.